Si apre la stagione del bike sharing: come noleggiare una bici a Mosca

Ramil Sitdikov/Sputnik
In tutta la città ci sono più di 4.300 biciclette messe a disposizione nei 430 punti di raccolta allestiti vicino agli ingressi della metro, ai parchi e alle zone turistiche. Noleggiarne una è facile ed economico e potrete poi restituirla in una delle tante rastrelliere sparse in ogni angolo della capitale

1 Come noleggiare una bicicletta
Come prima cosa dovete registrarvi sul sito del bike sharing di Mosca. Lo potete fare anche attraverso la app da scaricare dall’App Store o da Google Play o attraverso i terminali presenti nei punti raccolta delle biciclette. Al momento della registrazione dovrete indicare nome, mail e un numero di cellulare: il sistema invierà sul vostro telefonino il pin e codice per il login. È possibile noleggiare una bici anche attraverso la carta Troika.
Attraverso la app potrete trovare la stazione di noleggio più vicina a voi. A questo punto scegliete la bici, premete il tasto “OK” presente sul cruscotto della bicicletta, inserite il login e il pin che avete ricevuto al momento della registrazione tramite SMS. Attendete il segnale acustico e... buona pedalata!

Durante il vostro tour in bicicletta potete controllare in ogni momento il tempo che vi resta a disposizione (la tariffa base prevede i primi 30 minuti gratuiti): lo potete fare semplicemente premendo il tasto “OK” e sullo schermo della bicicletta apparirà il timer e i chilometri percorsi.
Al termine del vostro giro non è necessario restituire la bicicletta nella stessa stazione dove l’avete presa: potete collocarla in qualsiasi rastrelliera che trovate indicata sulla mappa, facilmente consultabile dalla app.
Infilate la bici nella rastrelliera, aspettate che si aggangi e attendete il suono che indicherà che il vostro noleggio è terminato. Sul monitor della bici apparirà il messaggio “Vozvrat ok” (restituzione eseguita con successo). A questo punto dovrete ricevere un SMS a conferma di ciò.
Se invece volete noleggiare una e-bike, controllate come prima cosa lo stato di carica della batteria: una bici con l’indicatore verde può percorrere fino a 18 km; se invece è giallo, 10 km. Se risulta rosso, solamente 5 km. A differenza delle normali biciclette, l’e-bike deve essere restituita nella stessa stazione, altrimenti la multa prevista è di 1.000 rubli (16 dollari).
2 Trovate la stazione di noleggio più vicina a voi

In tutta la città esistono 430 stazioni per il noleggio delle bici, con oltre 4.300 biciclette e 260 e-bike. Di solito si trovano vicino agli ingressi della metropolitana, ai parchi e ai percorsi turistici.
3 Scegliete la bici giusta

Prima di salire in sella, controllate che la bici sia in buono stato: controllate i pedali, la catena, il cavalletto e regolate il sellino. Se trovate una bicicletta rotta, abbassate totalmente il sellino, così gli operatori tecnici e gli altri utenti capiranno che è meglio non usarla e deve essere aggiustata, e avvisate l’help desk chiamando il numero +74959664669.
4 Quanto costa?

Il noleggio di una bicicletta con il bike-sharing a Mosca costa solo 150 rubli al giorno, 600 rubli al mese e 1.200 rubli per tutta la stagione, e comprende i primi 30 minuti di noleggio gratis. Il sistema bloccherà sulla vostra carta 1.000 rubli come deposito di sicurezza, che vi verranno restituiti al termine del noleggio.
Allo scadere dei primi 30 minuti gratuiti, pagherete 30 rubli per la mezzora successiva e 100 rubli per le due ore successive.
Il sistema di bike-sharing a Mosca accetta carte Visa e MasterCard.
5 In bici per Mosca

Cercate percorsi con piste ciclabili: in centro e nei parchi se ne trovano parecchi. In Russia i ciclisti possono spostarsi sulla parte destra della carreggiata e sui marciapiedi.
È inoltre possibile caricare la vostra due ruote sui treni pendolari (pagando un ticket extra), sugli autobus e sull’Anello centrale di Mosca.

Così Mosca si è innamorata delle due ruote 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più