Famiglia di volpi diventa la mascotte dell’oceanarium nell’Isola di Russky

Vitaliy Ankov/Sputnik
Due splendidi esemplari, insieme ai propri cuccioli, si sono talmente tanto abituati alla presenza degli umani che si lasciano facilmente avvicinare nella speranza di recuperare qualcosa da mangiare

Due volpi insieme a quattro cuccioli si sono costruite una tana vicino alle biglietterie dell’oceanarium dell’Isola di Russky, nei pressi di Vladivostok, nell’Estremo oriente russo.

La famigliola di volpi si è abituata in breve tempo alla presenza degli umani e ogni giorno si lascia avvicinare da chi offre loro un po’ di cibo.
Le prelibatezze offerte dai turisti vengono di solito raccolte da mamma volpe, che le porta poi ai propri cuccioli.

La famigliola è diventata in breve tempo l’attrazione principale della zona e le persone si spingono fino lì per ammirare questi splendidi animali e dar loro da mangiare.

Nella remota Isola di Russky vivono parecchie volpi, molte delle quali si stanno abituando alla presenza delle persone. Nel frattempo le autorità stanno avvertendo i visitatori di non dare da mangiare qualsiasi cosa alle volpi: da evitare dolci e cibo fast-food: meglio, dicono, carne, salsicce o uova sode.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie