Immobiliare, a Mosca la stanza più cara di tutte: costa 225.000 dollari

Anton Novoderezhkin/TASS
Si trova nel centro della capitale e fa parte di un vecchio appartamento comunitario al quarto piano di un edificio della Nuova Arbat

La stanza più cara di tutta Mosca costa 225.000 dollari e si trova nella centralissima Nuova Arbat. Secondo l’agenzia immobiliare Inkom, si tratta di una stanza di 12 metri quadri di un appartamentento comunitario al quarto piano di un edificio di otto piani.
A causa dell’incremento dei prezzi, a Mosca ci sono moltissime stanze che vengono proposte a prezzi esorbitanti. Secondo Inkom, la stanza più economica si trova fuori Mosca, a Novaya Moskva, e costa 1,5 milioni di rubli (24.000 dollari). Secondo Lenta, un recente annuncio a San Pietroburgo parlava di 2 milioni di rubli per una stanza di appena tre metri quadri.
La stanza più cara a Mosca costa 15 volte di più dell’appartamento più economico nella periferia della capitale.
Ci si potrebbe chiedere chi sarebbe disposto a spendere così tanto per una camera in un appartamento comunitario. Quando Russia Beyond ha cercato di far luce sulla questione, è emerso che non esistono altri casi al mondo di una vita comunitaria così lussuosa. A quanto pare si tratta di un retaggio del passato sovietico.
Abbiamo già scritto ampiamente cosa significa per i russi vivere all’interno di appartamenti comunitari: significa condividere gli spazi comuni della casa con tanti altri inquilini, fare la fila per andare in bagno al mattino, convivere con i rumori dei vicini che si sentono da una stanza all’altra. Insomma, una vita simile a quella che fanno gli studenti.
La differenza fondamentale però è che in epoca sovietica la stanza veniva fornita dallo Stato. Oggi invece la si acquista a prezzi da capogiro.


Scoprite com’era vivere nelle kommunalke di epoca sovietica

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond