Come viene demolita in Russia una torre alta 220 metri

A Ekaterinburg, negli Urali, è stata demolita la vecchia torre della TV, mai completata. Al suo posto sorgerà un palazzetto del ghiaccio. Ecco come è stata distrutta

I lavori per la costruzione della torre della televisione di Ekaterinburg sono iniziati nel 1983, ma sono stati sospesi nel 1991 per mancanza di fondi. Da allora questo imponente pilastro alto 220 metri svetta sopra la città.

La demolizione della torre è stata condotta dalla Ural Mining and Metallurgical Company (UMMC), che prevede di realizzare al suo posto un palazzetto del ghiaccio. Prima della demolizione non sono mancate le proteste da parte della popolazione locale, ormai affezionata a questa torre, diventata negli anni uno dei simboli della città.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie