Arriva Natale, 10 doni da non regalare mai a un russo

Legion Media
Lo sapevate che specchi e fazzoletti sono considerati di cattivo gusto, perché simbolo di sventure? E se pensate di regalare un portafogli, meglio infilarci una banconota...

Non tutti lo sanno, ma i russi talvolta si rivelano alquanto superstizioni. E visto che il periodo di Natale e il tradizionale scambio di doni si stanno avvicinando, meglio andare sul sicuro ed evitare regali che possano causare non pochi imbarazzi. Ecco una lista di cose da non offrire mai a un ragazzo o a una ragazza russi!

1 Un numero pari di fiori

Lo sanno anche i bambini! Mai regalare un numero pari di fiori! Altrimenti la sfortunata “vittima” potrebbe essere perseguitata dalla sventura. Questa superstizione, rispettata ancora oggi, è nata in epoca pagana nell’antica Rus. I numeri dispari simboleggiano invece la vita e la protezione dagli spiriti maligni.

Un bouquet di fiori in numero pari viene di norma regalato solo ai funerali.

2 Coltelli e forbici

I doni affilati e taglienti rischiano di far cadere in disgrazia la persona a cui li regalate. Così perlomeno pensano i russi, secondo un’antica credenza popolare. Armi-souvenir, rasoi e coltelli rischiano di scaternare un putiferio. Ciò invece non avviene nel Caucaso, dove quella di regalare coltelli è una tradizione antica, viva ancora oggi.

3 Portafogli vuoto

Che senso ha regalare un portafogli vuoto? I russi credono infatti che porti sfortuna, meglio quindi infilarci una bella banconota. Così sarà un regalo molto gradito!

4 Fazzoletto

Questo dono, anche se non lo volete, rischia di portare guai... e lacrime. Meglio evitarlo.

5 Dispositivi medici

Rischiano di ricordare a chi li riceve la fragilità della vita. Non otterrete di certo una buona reazione!

6 Specchi

Gli specchi sono sempre stati avvolti da un significato mistico e da un alone di mistero. Pessima scelta, quindi, per un regalo! Se si tratta di specchi antici, poi, ancora peggio: potrebbero aver assistito a spiacevoli situazioni in passato e potrebbero conservare ancora oggi un’energia negativa.

7 Ciabatte per la casa

I russi sono soliti avere in casa una gran quantità di ciabatte per gli ospiti. Ma questo accessorio è meglio non regalarlo: secondo una superstiziosa credenza, le pantofole vengono utilizzate per andare in ospedale o durante una lunga malattia. In alcuni villaggi, si crede che un dono simile possa addirittura portare alla morte, soprattutto se le ciabatte in questione sono bianche, poiché simili a quelle utilizzate per sepellire i morti.

8 Calzini

Una donna, si dice, non dovrebbe mai regalare un paio di calzini al marito, perché con questi egli potrebbe scappare. Meglio quindi evitare...

9 Cosmetici e prodotti per la cura della persona

Shampoo, saponi e deodoranti potrebbero non essere molto graditi: rischiano infatti di essere percepiti come un sottile invito a una maggiore cura personale. Inoltre le vostre amiche potrebbero essere affezionate solo a determinate marche di cosmetici. E si sa, il rischio è che il vostro regalo finisca nel cestino. Non lo vorrete mica, vero?

10 Perle

Questa superstizione arrivò in Russia dalla Grecia: si crede che le perle rappresentino la vedovanza o la condizione dell’orfano. Meglio quindi non sceglierle come regalo. Se la vostra fidanzata vi chiede in dono una collana di perle... meglio darle i soldi affinché l’acquisti da sola!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie