Sette regole da seguire per scegliere il giusto regalo di Natale da fare ai colleghi di lavoro russi

Varvara Grankova
Le festività sono alle porte... Come ci si comporta negli uffici? Sì ai regali collettivi per il capo, ma evitate doni troppo costosi per i funzionari statali: potrebbero scambiarli per mazzette! Bene fiori e cartoline, lasciate perdere invece specchi e orologi

Che si tratti di Natale, capodanno, qualche compleanno o di altri eventi importanti, i russi adorano fare e ricevere regali. E il posto di lavoro ovviamente non fa eccezione: il momento dello scambio dei doni, in ufficio, fa parte della cultura aziendale. Se lavorate in Russia e non avete ancora le idee chiare su come ci si comporta in occasione delle principali festività, ecco qualche consiglio che potrebbe fare al caso vostro.

1 Piccoli pensierini per lo staff

L’anno sta per concludersi. E si avvicinano le feste. Il più delle volte le aziende russe regalano pensierini simbolici ai propri dipendenti: regali utili, come materiale da cancelleria o qualcosa legato al business dell’azienda.

2 Un regalo collettivo per il capo

Non è una pratica molto diffusa fare un regalo personale al proprio capo: di solito ci si accorda con i colleghi per acquistare un dono tutti insieme. Se invece state puntando alla promozione, scegliete un regalino con saggezza!

3 Non abbiate paura di regalare alcolici

Questa è la Russia, ragazzi! L’alcol è sempre accettato con gratitudine ma, se optate per questo tipo di dono, evitate ovviamente le marche di birra da supermercato. I partner commerciali spesso consegnano buone bottiglie di vino, cognac, whisky o champagne all’interno di eleganti confezioni regalo.

4 Costoso sì, ma non troppo!

Se state cercando di impressionare un importante partner commerciale, scegliete un regalo costoso, ma non troppo, altrimenti la vostra forma di gentilezza potrebbe essere interpretata alla stregua di una mazzetta (soprattutto se si tratta di un funzionario governativo). La legge, infatti, “non consente ai funzionari statali di ricevere regali dal valore pari o superiore a 3.000 rubli” (circa 50 dollari), ricorda Timur Khutov, capo dello studio legale BMS.

5 Scrivete una cartolina in russo

Un pensiero semplice ma fatto col cuore: sicuramente sarà apprezzato da tutti! Dimostrerete vicinanza e gratitudine a questo Paese e il vostro gesto non verrà dimenticato.

6 Evitate specchi, orologi e coltelli

I russi spesso sono superstiziosi. E secondo alcune credenza locali, regalare specchi, orologi e coltelli porterebbe sfortuna. La stessa cosa vale anche per gli asciugamani e le perle. Non stupitevi, quindi, se il diretto interessato farà una faccia strana scartando il vostro regalo. Evitate anche di regalare un numero pari di fiori (ciò è ammesso solo ai funerali).

Anche regalare una borsa, secondo alcuni, potrebbe portare sfortuna... ma solo se vuota! La soluzione è metterci dentro qualcosa (ad esempio un po’ di denaro) e il regalo sarà più che apprezzato!

7 Dolci e fiori: andrete a colpo sicuro

Se state scegliendo un regalo per una donna, con una scatola di cioccolatini o un mazzo di fiori farete sicuramente bella figura! Però fate attenzione a scegliere prodotti di qualità, altrimenti verrete subito “smascherati”. Informatevi sui suoi gusti e le sue passioni e personalizzate il regalo con qualcosa che rifletta la sua personalità. Andrete a colpo sicuro!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie