Professione postino, un mestiere antico che in Russia diventa “estremo”

Poste russe
Tra neve e pantano, a bordo di barche o sulle slitte trainate da cani, ecco la dura vita di chi consegna la corrispondenza nelle regioni più remote di questo sconfinato Paese

Da quando alcuni anni fa Natalya Scherbakova ha vinto uno scooter messo in palio durante una competizione, è questo l’unico mezzo di trasporto da lei utilizzato per consegnare la posta nella cittadina di Shalya, nella regione di Sverdlovsk

La giornata di un postino inizia alle otto. Entro mezzogiorno deve essere consegnata tutta la corrispondenza anche nei quartierie più lontani. I postini di provincia possono arrivare a percorrere anche 12 chilometri al giorno, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche

Lui è il postino più famoso del Paese: Pechkin, il personaggio di un celebre cartone animato tratto da un libro per bambini scritto da Eduard Uspenskij. Quando Pechkin ricevette in dono una bicicletta, si definì l’uomo più felice sulla faccia della Terra. In realtà le due ruote continuano a essere ancora oggi uno dei mezzi di trasporto più utilizzati dai postini di provincia

La stagione più difficile per i postini è la primavera: lo sciogliersi delle nevi e le forti piogge spesso allagano le strade dei villaggi e delle regioni più remote del Paese. Per non farsi cogliere impreparati, indossano impermeabili resistenti e alti stivali

Capita però che nemmeno una barca si riveli sufficiente per consegnare la posta. E così le consegne vengono effettuate in elicottero

In questa foto, una speciale imbarcazione adatta sia per navigare sull’acqua, sia per muoversi su strati di ghiaccio. La gente del posto attende con ansia la consegna della posta e spesso capita che le imbarcazioni siano l’unico mezzo di trasporto utile per collegare queste remote zone al resto del mondo. Oltre alla posta, spesso vengono consegnati anche rifornimenti, cibo e medicine

Nelle zone rurali i postini godono di un’alta considerazione: sono benvoluti da tutti e spesso viene offerto loro un tè. Invito che il più delle volte viene rifiutato per la fretta di ultimare le consegne. Visto che spetta a loro il compito di consegnare le pensioni, sono accolti con gioia anche dalle persone più anziane, con le quali spesso stringono sinceri legami di amicizia

Nonostante quello del postino non sia un lavoro semplice, coinvolge anche molte donne. Nella Repubblica della Cecenia, ad esempio, una donna del villagio Shatoi attraversa le montagne per consegnare la posta

Al giorno d’oggi si utilizzano sempre più spesso auto, furgoni, elicotteri, imbarcazioni e addirittura aeroplani. Ma in epoca sovietica non era raro vedere postini in sella a cavalli, cervi o su slitte trainate da cani

Si possono trovare uffici postali in moltissimi posti sperduti della Russia, dalla casa di Babbo Natale fino alle montagne più alte

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie