AAA Presidente russo cercasi: il curioso (e vero) annuncio di lavoro pubblicato online

Reuters
L’offerta, diffusa dal sito Superjob, è rivolta a candidati di entrambi i sessi, con un’età superiore ai 35 anni e la padronanza di almeno una lingua straniera. Tra i benefit offerti, aereo privato, appartamento statale, dacha e ufficio con vista sul Cremlino

Si avvicina la data delle elezioni presidenziali in Russia. E il Paese si prepara a conoscere chi sarà il nuovo capo del Cremlino. Ma come trovare i candidati? Semplice, con una banale offerta di lavoro online! Il sito internet Superjob ha infatti pubblicato un’offerta di lavoro... per diventare il “Presidente della Federazione Russa”.

Il candidato, si legge nell’annuncio, può essere maschio o femmina e deve avere almeno 35 anni. Non sono richieste né una formazione particolare né esperienza. Il candidato deve però dimostrare di avere una vita pubblica attiva e di essere un patriota.

Il candidato ideale alla presidenza deve inoltre avere la cittadinanza russa da almeno dieci anni e deve parlare almeno una lingua straniera. Il futuro leader dovrà poi essere disponibile a numerose trasferte e viaggi all’estero.

Tra i compiti elencati, il candidato dovrà occuparsi della firma di leggi federali, accordi internazionali, negoziazioni militari e altro ancora.

L’offerta di lavoro prevede un aereo privato, un appartamento statale, una dacha, un ufficio personale con vista sul Cremlino e trasporti senza traffico verso il luogo di lavoro.

Secondo quanto riportato nell’annuncio, il candidato sarà assunto a seconda dei risultati delle elezioni 2018. Un po’ meno invitante, invece, l’orario lavorativo indicato: 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per sei anni con possibilità di rinnovo.

Secondo Superjob, la pubblicazione dell’offerta per la carica di Presidente è ormai diventata una tradizione in vista di ogni chiamata alle urne: “Vogliamo ricordare alla gente che essere Presidente è un lavoro in tutto e per tutto”, hanno dichiarato all’agnenzia Ria Novosti. “Milioni di russi possono sceglierlo... oppure essere eletti loro stessi”.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie