Mosca, il campus universitario sembra un quadro di Malevich

Stanislav Timokhin / Moscow School of Management
L'originale struttura, ispirata alle Avanguardie russe, si trova a Skolkovo, dove vengono formati gli imprenditori e i top manager del futuro

Osservando dall'alto il campus della Moscow School of Management di Skolkovo (Scuola di Management di Skolkovo), rimarreste sorpresi di fronte al gigantesco omaggio al Suprematismo di Kazimir Malevich.

L'edificio del campus, infatti, è stato costruito a forma di cerchio, sul quale svettano figure rettangolari e strutture rotonde, simili a delle macchie. All'esterno della base circolare dell'edificio, le linee rette dei viali pedonali si diramano a raggiera.

L'idea di costruire un campus così insolito è venuta nel 2006 ai fondatori della Business School di Skolkovo ed è stata realizzata dall'architetto britannico David Adjaye, che ha progettato anche il National Museum of African American History and Culture di Washington e il Museum of Modern Art di Denver. 

Adjaye si è ispirato alle opere del "padre" del Suprematismo, Kazimir Malevich, autore del celebre Quadrato Nero: un modo per comunicare il carattere innovativo della scuola. Per la forma dell’edificio e gli interni, Adjaye ha preso spunto dalle geometrie delle Avanguardie.

Una scala mobile collega l'ingresso principale alla "piazza" centrale di questa cittadella, dove si viene accolti da una sala bianca e pareti di un verde intenso. Visto che la maggior parte degli studenti trascorre l’intera settimana nel campus, si è cercato di ricreare un’atmosfera calda e accogliente. 

L'area principale, chiamata "Il disco", è divisa in sette cluster educativi, che prendono il nome di alcuni paesi e luoghi del mondo: Brasile, Russia, India, Cina, Singapore, Africa ed Europa, ognuno con dei colori diversi. Anche le aule sono intitolate ad alcune città: le lezioni si tengono infatti a “Vladivostok” e a “Rio de Janeiro”. 

In ogni parte del campus ci si imbatte in oggetti che rimandano al Suprematismo”, come gli “uomini rossi” e i "contorni delle persone” che si possono incrociare in alcune zone del campus.

Gli studenti qui sono futuri imprenditori e aspiranti top manager, hanno dai 25 ai 50 anni e provengono soprattutto dai paesi BRICS e CSI. Qui ottengono l’MBA, imparano a gestire gruppi di lavoro e a far nascere start up. Molti di loro avviano la propria carriera proprio in questa scuola. Il campus ha anche un negozio di souvenir… i cui prezzi però risultano particolarmente salati! Chi comprerebbe un notebook al prezzo di 50 dollari?!

Dalla zona del Disco è possibile raggiungere a piedi gli hotel Pamir e Tian Shan, edifici rettangolari dove alloggiano gli studenti. L'altro edificio rettangolare che spicca in questa zona è un business center con fitness club. 

È inoltre possibile salire sul tetto del Disco, coperto da un tappeto di erba artificiale. Lì è possibile fare jogging o semplicemente rilassarsi nell'accogliente bar con vista panoramica sul parco adiacente!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie