Gli insegnamenti più folli sui libri di russo per stranieri

Russia Map with Iconic Objects

Russia Map with Iconic Objects

: Legion Media
C’è da rimanere di stucco a leggere certe pagine dei manuali di lingua. Tra fiumi di vodka, parole che non esistono e maschilismo becero. Dodici esempi da ridere (o da piangere)

In Russia tutti hanno sempre attraenti prospettive di vita

Fonte: Daria SokolovaFonte: Daria Sokolova

Ragazzo:

A) Volerà sulla luna

B) Non si vuole sposare

C) Volerà su Marte

Ragazza:

A) Anche lei vuole volare su Marte

B) Vuole essere il comandante di una spedizione

C) Vuole portare con sé nello spazio una sua foto

Ma qualche volta è dura avere fiducia del prossimo

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

In chat t’ho incontrata

come Katja ti sei presentata!

E invece eri Sergej

che farabutto che sei!

Un calciatore vuole cambiare campo

Fonte: Daria SokolovaFonte: Daria Sokolova

Un calciatore vuole diventare professore. Tutti pensano che sia stupido, ma lui vuole dimostrare che non è vero.

Non temete di assaggiare qualcosa di nuovo!

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

Che piatto è l’imambajyldy?

Com’è la polpetta kadynbudu?

(Ecco, piacerebbe anche a noi saperlo. Mai sentite simili ricette russe).

Sarebbe bello fare un barbecue, ad averci i soldi

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

– Mi faccia vedere, per favore, della carne per shashlyk

– Prendetene uno di questi già  pronti. Sono squisiti

– E quanto costa?

– Mezzo chilo, 124 rubli. (1,78 euro, ndr)

– No! È troppo caro! Pollo ne ha?

– Certo. E costa meno, 93 rubli al chilo (1,34 euro, ndr)

– Va bene. Ne prendo due chili. Ops, ho solo 70 rubli (1 euro, ndr). Vitja, hai soldi?

– Cavolo! 186 rubli! (2,68, ndr) E io ne ho solo 80… (1,15 euro, ndr)

– Allora comprate delle salsicce

– E perché no? Anche le salsicce con la senape sono molto buone

Come studiare in modo creativo

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

Lena: Urrà! Oggi che lezione speciale abbiamo! A ritmo di rap la grammatica studiamo! E subito, ragazzi, tutto noi impariamo! Yo!

Maks: Super!

Lena: E anche Ira e Vitja vengono allo spettacolino?

Maks: Certo che sì!

Di fatto i russi rappano in ogni situazione

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

Maks: Ciao, Irina! Che fai?

Ira: Ho un nuovo cappotto e sai…

Maks: Ira, noi abbiamo un problema. Lena è a letto con la febbre. E noi abbiamo uno spettacolino. Ira, che dobbiamo fare?

Ira: E la parte da recitare è lunga?

Maks: No, piccola. Ma Lena doveva rappare…

Ira: Ok, e il testo ce l’hai?

Maks: Sì, sto già venendo da te

In realtà la parola “compagno” (tovarish) è un po’ passata di moda anche in Russia…

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

Buonasera compagno/compagni! Posso aiutarti?

Io ti consiglio di provare…, compagno!

Io ti posso consigliare i nostri squisiti piatti, compagno!

Potete prendere il menù oppure ordinare qualche altro piatto alla carta, compagni!

Puoi amare Mosca o la mamma, ma il primo amore è…

Fonte: Anna SorokinaFonte: Anna Sorokina

Chi amate voi? Mettete i sostantivi all’accusativo

Io amo… la vodka

Io amo… la mamma

Io amo… San Pietroburgo

Io amo… Mosca

Io amo… Parigi

Io amo… il vino

Perché la vodka aiuta a superare le amarezze della vita

Fonte: Peggy LohseFonte: Peggy Lohse

Meglio bere ancora!

Sono seduti al tavolino e chiacchierano. Bevono, mangiano, e di nuovo iniziano a chiacchierare. “Qui da voi è molto accogliente”, dice la signora Müller. “Ma l’appartamento è davvero piccolino. Lei, suo marito, Dima e la nonna… e avete solo due stanze…”. “Sa, a noi non va male”, le risponde Boris Mikhailovich. “Mio fratello, per esempio, ha una stanza sola e ci vive con la moglie e la figlia. E scusi, com’è il suo appartamento?”.

Cosa rispondere? Dire la verità? Alla fine il signor Kremer risponde: “Noi abbiamo quattro stanze”.

“E bambini ne avete?”, chiede Vera Valentinovna.

“No”, risponde il signor Kremer, “non abbiamo figli”.

“E lei e sua moglie vivete in due in un appartamento di quattro stanze?”, si interessa Boris Mikhailovich.

“Proprio così”, risponde il signor Kremer.

“Meglio bere ancora!”, dice Boris Mikhailovich e riempie i bicchierini.

Siate chiari quando fate le ordinazioni!

Fonte: Peggy LohseFonte: Peggy Lohse

Sono le 11 di sera. “Grazie ancora per la splendida serata”, dice Nadezhda Georgievna, “per noi si è fatta l’ora di andare”.

“Di già?”, chiede il signor Zajp. “Beviamone un altro!”. E Nikolaj Efimovich si accoda: “Sì, facciamoci il bicchiere della staffa!”. Ma la bottiglia è vuota. Allora il signor Zajp richiama l’attenzione del cameriere e ordina: “Ancora quattro vodke, per favore”. Il cameriere non è sicuro. “Quattro bottiglie?”, chiede, imbarazzato. “Ce ne porti 200 grammi (quattro shot, ndr), per favore”. “Subito!”, risponde il cameriere.

Maschilismo spicciolo

Fonte: Daria SokolovaFonte: Daria Sokolova

Ma… l’uomo deve avere tempo libero!

Bisogna andare insieme a teatro, lui deve spesso e volentieri rispondere a domande del tipo “E vero che mi ami più di chiunque altra?”. Questo prende molto tempo. “In passato ho vissuto con un imprenditore molto importante: di solito rientrava a casa a mezzanotte e usciva la mattina presto. Io ero sempre sola a casa. Era terribile”, dice Marina.

L’uomo deve essere famoso!

Oh, sì, sì! Che tutti lo conoscano, che tutti lo guardino quando entra al ristorante con la sua ragazza! Se un uomo è popolare, questo aiuta la donna a essere sicura di non aver fatto la scelta sbagliata.

Ma… l’uomo non deve essere vanitoso!

“In generale, è sciocco, quando l’uomo vuole essere al centro dell’attenzione. Capisci subito che è un egoista che pensa solo a se stesso”, ci ha detto Masha, 23 anni.

L’uomo deve essere generoso

Le donne apprezzano sempre la generosità dei maschi. Dal punto di vista dell’evoluzione, questo è il segno che sei pronto a fare tutto per lei e per i suoi figli. “È stato così bello. Ha preso in affitto uno yacht e siamo andati a Saint-Tropez e là ha ordinato una bottiglia di champagne da cinquemila dollari”, ricorda la nostra giornalista Masha. Il problema è che ce lo ricorda ogni giorno da due anni, e ormai non ne possiamo più di questa storia.

Ma… l’uomo deve essere parsimonioso!

“Non mi piace quando un uomo spende e spande. Se lo fa, significa che non ha nient’altro da poter mostrare a parte i soldi. E questo significa che non è una persona seria”, ritiene Anja, 21 anni.

P.S. Eccoti, uomo, il consiglio per piacere alle donne: diventa schizofrenico! E avrai tutto, come piace a loro!

Ora, alla fine di questo estratto, una nota spiega che si tratta di una riduzione di un articolo apparso su un giornale maschile. Ma a chi diavolo è venuto in mente di prendere un testo per un manuale di lingua per stranieri da un simile giornale?

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale