Spazio, dall'Italia 40 milioni di euro per un progetto congiunto con Mosca

Sarà finalizzato a simulare voli con equipaggio verso altri pianeti. La parte italiana apporterà il proprio contributo per quanto riguarda la sfera medico-biologica, oltre che farmacologica e tecnologica

Un consorzio di aziende e università italiane prevede un investimento di 40 milioni di euro per un esperimento congiunto con la Russia finalizzato alla simulazione di voli con equipaggio verso altri pianeti. Lo ha annunciato il responsabile della parte italiana del progetto, Sauro Additati. “Il budget previsto è pari a 40 milioni di euro”, ha detto  Additati durante una riunione a Mosca.

L’Italia prevede di collaborare all’esperimento per quanto riguarda la parte medico-biologica, oltre che farmacologica e tecnologica. “Sulla base del know how tecnologico, siamo in grado di sviluppare nuove tecnologie che potranno essere applicate non solo a scopo scientifico per i voli nello spazio, ma anche a scopo commerciale”, ha aggiunto.

Così come ha fatto sapere l’Istituto per le questioni medico-biologiche della Ran, il consorzio scientifico-industriale italiano è formato da una ventina di soggetti, tra aziende e università. 

Qui la versione originale del testo

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale