È morto il più vecchio attore al mondo: aveva 101 anni

Vladimir Zeldin.

Vladimir Zeldin.

: Stanislav Krasilnikov/TASS
Leggenda del cinema e del teatro sovietici, Vladimir Zeldin continuava a recitare nonostante l’età: un record che gli è valso il Guinness dei primati. Nel giorno del suo 100esimo compleanno si è esibito in uno spettacolo senza pause durato cinque ore

Si è spento all’età di 101 anni l’attore Vladimir Zeldin, leggenda del cinema e del teatro sovietici. Era il più vecchio attore al mondo che continuava a calcare i palcoscenici: un record che lo ha fatto addirittura rientrare nel Guinness dei primati. Zeldin è morto a Mosca oggi, 31 ottobre, dopo tre settimane di ricovero in ospedale.

“Era una leggenda del palcoscenico russo. Con lui si chiude un’epoca”, commentano i colleghi, sottolineando il suo straordinario talento.

Nel giorno del suo 100esimo compleanno l’attore aveva recitato senza interruzioni in uno spettacolo durato cinque ore. Nel corso della sua carriera ha girato oltre 40 film.

Ti potrebbe interessare anche: 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta