Mattarella: "Mosca è essenziale nella soluzione del conflitto siriano"

L'invito al dialogo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervistato da La Stampa

L’Italia deve tenere vivo il dialogo con la Russia. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un’intervista rilasciata a La Stampa. Rispondendo a una domanda sulla necessità di ripensare il legame con Mosca, Mattarella ha detto che “in Libia non ci sono prospettive di perfezionamento del quadro giuridico internazionale in uno scenario di stabilizzazione post conflitto senza il coinvolgimento anche della Russia in Consiglio di Sicurezza; e Mosca è altresì divenuta essenziale nella soluzione del conflitto siriano”.

Mattarella ha quindi aggiunto: “Per evitare ogni ulteriore escalation con la Federazione Russa riteniamo sia indispensabile mantenere aperto ogni canale di comunicazione - a partire dal Consiglio Nato-Russia - e ribadire, anche nella comunicazione pubblica, la natura strettamente difensiva dei dispositivi militari dell’Alleanza”.

Continua a leggereA San Pietroburgo nel segno del dialogo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta