Il G7 non revoca le sanzioni alla Russia

Angela Merkel: "Troppo presto". Dureranno “fino a quando la Russia non si conformerà completamente agli accordi presi a Minsk nel rispetto della sovranità dell’Ucraina”

Non vengono revocate le sanzioni dal G7. Lo ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel al termine dei colloqui in Giappone.

“Troppo presto - ha detto la cancelliera incalzata dai giornalisti -. Non c'è da aspettarsi alcun cambiamento di posizione".

Un “niet” che viene ribadito anche nelle conclusioni del vertice, dove si torna a "condannare l'annessione illegale della Crimea da parte della Russia”.

Da lì "la scelta del non riconoscimento e delle sanzioni”, che dureranno “fino a quando la Russia non si conformerà completamente agli accordi presi a Minsk nel rispetto della sovranità dell’Ucraina”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta