Università, copia all’esame: l’epic fail diventa virale

Il compito "copiato male" e postato sui social network dal professore.

Il compito "copiato male" e postato sui social network dal professore.

: Facebook
L'errore di un programma "storpia" totalmente le formule di un quesito, ma una studentessa dell'Università di Penza non se ne accorge e copia tutto. Sarcastica la reazione del professore, che posta la foto del compito sui social network

A volte, si sa, copiare per un esame può non essere una buona idea. E quello che è accaduto a una studentessa dell’Università statale di Penza (a 700 km da Mosca) ne è la prova: un “epic fail” così clamoroso da diventare virale. 

Durante la stesura di un saggio, infatti, una giovane studentessa della facoltà di Architettura e Costruzioni ha pensato bene di chiedere aiuto alla tecnologia per risolvere la formula del quesito proposto dal professore. Durante il processo di copiatura, però, il programma di scrittura Word ha giocato un brutto scherzo: anziché riportare il risultato corretto, sono apparsi simboli e caratteri strani, totalmente inesistenti per questo tipo di formule. Una “reinterpretazione” del programma che è sfuggito agli occhi della studentessa, che ha copiato tutto. Senza rendersi conto di niente.

Sarcastica la reazione del professore, che ha pensato bene di scattare una fotografia al compito, postandola poi sui social network con il commento: “Una studentessa ha consegnato la relazione. Forse, durante il processo di copiatura, qualcosa è andato storto”. Centinaia i like e i commenti. Altrettante le condivisioni. Una figuraccia che forse servirà per dissuadere da nuovi futuri scopiazzamenti. O forse no... visto che, nonostante la palese figuraccia, la ragazza ha comunque ottenuto la sufficienza. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta