Collaborazione bilaterale, stretta di mano tra Mosca e Firenze

Una delegazione russa ha fatto visita al capoluogo toscano dove è stato firmato un protocollo per l'avvio di progetti congiunti legati all'arte, all'artigianato, all'istruzione e alla ristorazione

Il ponte che unisce la Russia all’Italia fa tappa a Firenze. Il capoluogo toscano ha infatti ospitato ieri una delegazione della Duma di Mosca. La rappresentanza russa, guidata dal presidente della Duma di Mosca Aleksej Shaposhnikov, ha firmato un protocollo con il Consiglio regionale della Toscana che coinvolge l’ambito dell’arte, dell’artigianato, dell’istruzione e della ristorazione.

In base al protocollo firmato, Consiglio regionale e Duma “riconoscono il ruolo crescente della cooperazione bilaterale” tra gli organi delle due istituzioni.

“Firenze è la capitale della cultura italiana così come Mosca lo è per la Russia”, hanno detto i rappresentanti della delegazione russa. 

In programma, la possibile organizzazione delle “Giornate fiorentine a Mosca” e la partecipazione di artisti russi ad eventi fiorentini e l’attivazione di scambi tra gli artigiani.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta