Renzi telefona a Putin per parlare di energia e terrorismo

Al centro del colloquio, anche la crisi siriana e la cooperazione commerciale ed economica tra Russia e Italia

Una serie di questioni legate alla cooperazione italo-russa sono state discusse, in modo costruttivo, durante una conversazione telefonica avvenuta nei giorni scorsi tra il premier italiano Matteo Renzi e il Presidente russo Vladimir Putin. Durante il colloquio, si è parlato anche della cooperazione in ambito commerciale ed economico. Lo si legge sul portale ufficiale del Cremlino. Entrambe le parti hanno ribadito l’importanza di portare avanti progetti energetici vantaggiosi per tutti. 

Per quanto riguarda le questioni di carattere internazionale, i due leader hanno parlato di della regolamentazione del conflitto siriano, e della situazione che riguarda le relazioni tra Iran e Arabia Saudita. In questo contesto, è stata sottolineata l’importanza di coordinare gli sforzi nella lotta contro il terrorismo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta