Is, Lavrov: "Mobilitiamoci tutti come avvenuto contro il nazismo"

Il ministro russo degli Esteri da Belgrado: "È necessario coinvolgere i Paesi del Medio Oriente. Tutto il resto va messo in secondo piano"

“La lotta all'Isis deve mobilitare tutti come avvenuto contro il nazismo”. Da Belgrado, dove è in corso la 22ma Conferenza ministeriale dell'Osce, il ministro russo degli Esteri Sergei Lavrov ha invitato l’occidente e il Medio Oriente a unirsi in una lotta contro il nuovo “male comune”. Una lotta che, secondo Lavrov, deve coinvolgere tutti e può essere equiparata a quella avvenuta contro il nazismo durante la Seconda guerra mondiale. "È necessario coinvolgere i Paesi del Medio Oriente. Tutto il resto va messo in secondo piano - ha detto Lavrov -. La lotta all'Isis deve mobilitare tutti come avvenuto contro il nazismo”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta