Sale la tensione con Ankara. Rosturizm: Stop ai turisti in partenza

L'Agenzia Federale del Turismo russo ha invitato i tour operator a bloccare le vendite, sia dirette sia tramite paesi terzi, dei pacchetti turistici destinati a questa località di vacanza

Dopo il messaggio ufficiale del Ministero russo della Difesa, che aveva sconsigliato ai cittadini russi di recarsi in Turchia, ora l’appello arriva da Rosturizm, l’Agenzia Federale del Turismo russo, che ha invitato i tour operator a bloccare le vendite, sia dirette sia tramite paesi terzi, dei pacchetti turistici per la Turchia. L’annuncio è arrivato sulla scia delle tensioni che si sono registrate dopo l’abbattimento dell’aereo militare russo da parte dell’aviazione turca. Secondo Ankara, il Su-24 russo avrebbe violato lo spazio aereo turco: notizia però smentita da Mosca, secondo la quale il jet stava volando su territorio siriano. 

La Turchia è uno dei Paesi più popolari per i turisti russi: nei primi mesi del 2015, infatti, la Turchia è stata la seconda meta più gettonata dopo l’Egitto.  

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta