Precipita aereo russo sul Sinai: oltre duecento persone a bordo

Era decollato da Sharm el-Sheik con destinazione San Pietroburgo. Ancora ignote le cause della tragedia

C’erano oltre duecento persone a bordo dell’aereo civile russo precipitato sul Sinai. Lo confermano le fonti ufficiali al Cairo, dopo che le prime notizie erano state smentite da alcuni media. Il velivolo della compagnia MetroJet (in precedenza Kolavia e Kogalymavia) era decollato da Sharm el-Sheik con destinazione San Pietroburgo. Ancora ignote le cause della tragedia.

Al momento sono diverse le versioni e le ipotesi sulla tragedia. Il portavoce ufficiale del Ministero russo degli Esteri Maria Zakharova ha detto che il personale dell’ambasciata russa in Egitto è al lavoro per chiarire la situazione sulla scomparsa dell’aereo russo dal radar.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta