Guidi: "Italia ha interesse a rimuovere sanzioni"

L'intervento del ministro italiano dello Sviluppo Economico al Forum Eurasiatico di Verona: "Mercato russo importantissimo. Dobbiamo crescere nei settori non colpiti dalle sanzioni"

“L’Italia ha l’interesse che questa situazione di costanza di sanzioni possa essere rimossa il prima possibile. Noi speriamo che il dialogo diplomatico possa continuare, è un mercato - quello russo - importantissimo per molte nostre filiere industriali e vogliamo riportare Mosca al centro del dialogo. Il bicchiere mezzo pieno consiste nel fatto che noi stiamo continuando a collaborare con loro nei settori industriali liberi da sanzioni”. Lo ha detto questa mattina al Forum Eurasiatico di Verona il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi.

“Ora dobbiamo accettare il costo politico ed economico delle sanzioni. Questa situazione – ha concluso il ministro – ci impone delle sfide inedite, con le difficoltà di finanziamento dei progetti di investimento o l'embargo sull'agroalimentare. L'unico modo per affrontare questo momento che speriamo sia il più breve possibile è quello di fare sistema e crescere nei settori non colpiti dalle sanzioni”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta