Apre a Mosca il museo della Numismatica: in mostra anche antiche monete romane

Accoglierà i visitatori dal 1° dicembre 2015 e presenterà la collezione di uno degli uomini più ricchi del Paese: oltre cinquemila i pezzi esposti, raccolti in 14 anni di ricerca

A Mosca apre il museo della Numismatica. Il museo espone la collezione privata di monete del presidente della compagnia petrolifera Lukoil, Vagit Alekperov, il sesto uomo più ricco di Russia secondo la rivista Forbes, il cui capitale è stimato attorno 12,2 miliardi di dollari. 

La sede del nuovo museo si trova nella dimora di Zinoviev-Iussupov, risalente al XVIII secolo (Bolshoi Afanasievksi Pereulok, 24), nel cuore della capitale russa. 

La galleria comprende sale espositive, una sala conferenze e una biblioteca. Presto nasceranno anche dei club di numismatica dedicati a tutti gli appassionati e ai collezionisti del mondo.

Alekperov ha impiegato 14 anni per ottenere la collezione esposta, che oggi conta oltre cinquemila pezzi d’oro e d’argento, perlopiù originari della Russia, dall’epoca degli zar fino ai giorni nostri. Tra i pezzi più rari in mostra, un ducato datato 1701. Una parte della collezione comprende anche antiche monete greche, romane e dell’Impero Bizantino. Il museo aprirà le porte al pubblico il 1° dicembre 2015. Le visite avverranno su prenotazione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta