L'Expo ospita l'arte di Dashi Namdakov

Una delle opere in mostra

Una delle opere in mostra

Russia Expo 2015
Al Padiglione Russia la mostra dedicata a uno dei più grandi scultori russi contemporanei, aperta fino al 5 ottobre 2015

Nell'ambito delle Giornate della cultura russa a Milano, in programma dal 24 al 29 settembre, il Padiglione Russia ospiterà fino al 5 ottobre 2015 la mostra di uno dei più famosi scultori russi contemporanei, Dashi Namdakov.

L'arte di Dashi Namdakov è un fenomeno unico e inspiegabile nell'arte moderna non solo del suo paese natale, la Buriatia, ma anche in quella russa e persino mondiale. La sua arte non conosce confini: né territoriali, né di spazio o di tempo; è affascinante e strana allo stesso tempo.

In particolare, alla mostra sarà presentata la scultura "Il guardiano", emblema delle immagini simboliche di oggetti rituali dello sciamanesimo e delle divinità buddiste guardiane della fede. Degno di nota è il fatto che le opere di Dashi Namdakov sono eredi delle tradizioni arcaiche del linguaggio dell'arte, suscitano un senso di equilibrio al confine tra la scultura europea classica ed elementi orientali legati al culto religioso o all'adorazione.

L'esposizione presenterà una serie di opere di Namdakov dedicate alle credenze e alle pratiche della cultura buriata. Tra questi, "Il guardiano", "La danza dello sciamano", "Sera", "L'arciere", "La Danza del Rio delle Amazzoni" e altri.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta