Putin potrebbe intervenire davanti all’Assemblea generale dell’ONU dopo dieci anni di assenza

Il suo intervento potrebbe essere cancellato se la situazione internazionale dovesse peggiorare

Il Presidente russo Vladimir Putin prevede di intervenire il prossimo settembre davanti all’Assemblea generale dell’Onu, dopo dieci anni di assenza. Lo riferisce il giornale Kommersant.

“Anche se l’intervento è già in agenda, fino ad agosto non si saprà con certezza se si terrà o meno”, dicono fonti vicine al Cremlino, precisando che “dipenderà tutto dalla situazione internazionale”. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta