Nuove esercitazioni per la Flotta del Nord

Il Presidente russo Vladimir Putin ha ordinato un'esercitazione militare a sorpresa che coinvolge anche alcune unità del distretto militare occidentale e le forze aeree

Quindici sottomarini, 38.000 soldati, 41 navi, 110 aerei e oltre 3.300 veicoli militari. Così come annunciato dal ministro russo della Difesa Sergei Shoigu, la Russia ha innalzato lo stato d'allerta per la Flotta del Nord, alcune unità del distretto militare occidentale e le forze aeree, e verrà eseguita un'esercitazione a sorpresa.

La decisione, ha detto Shoigu, è stata presa dal Presidente Vladimir Putin per verificare il livello di preparazione delle forze armate. “Le nuove sfide e le minacce alla sicurezza militare ci impongono di aumentare la capacità di combattimento delle forze armate”, ha affermato il titolare della Difesa. 

Le esercitazioni, iniziate alle 8 ora di Mosca (le 5 in Italia), proseguiranno fino a sabato prossimo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta