Dalla Russia un nuovo progetto per praticare le lingue gratuitamente

Languing, la nuova piattaforma per imparare e praticare le lingue, è nata a Mosca dall’idea di un giovane spagnolo. E vanta già una forte comunità di utenti russi

È partito tutto dalla Russia. E ora è proprio la comunità russa a spingere per la crescita di Languing, la nuova piattaforma per l’apprendimento delle lingue on line, dove, oltre all’inglese, al francese, allo spagnolo, all’italiano e a molte altre ancora, si può praticare l’idioma di Tolstoj in modo facile e divertente. Entrando a far parte di una comunità poliglotta in espansione.

Il progetto è stato concepito proprio a Mosca, dove il suo ideatore, Alejandro Sahuquillo Ortiz, spagnolo di 33 anni, ha capito l’importanza e il fascino della lingua russa: “Vivendo in Russia ho imparato la lingua locale grazie a una rete di contatti con i quali ho stretto forti amicizie. Insieme si parlava russo. E ho pensato che la mia esperienza poteva suggerire nuovi spunti per altre persone”.

Da qualche mese è quindi attiva questa nuova piattaforma, il cui pubblico russo costituisce una buona percentuale di iscritti, e si mette a disposizione per praticare la lingua con gli utenti del sito. Languing, che attualmente conta quasi 300 iscritti, è una piattaforma concepita come uno scambio di informazioni e sapere, per contribuire alla pratica delle lingue. Una sorta di “tandem linguistico” virtuale.

“Non si tratta solamente di studiare una lingua on line – spiega l’ideatore del progetto -. Ma vogliamo offrire la possibilità a tutti, gratuitamente, di praticare un idioma a qualsiasi livello, dal livello base fino a un livello più tecnico e professionale: se si trovano persone che lavorano nello stesso settore, è infatti possibile scambiare informazioni e vocaboli tecnici relativi alla sfera di appartenenza”.

Gli utenti possono comunicare attraverso chat, forum, messaggi privati e anche via video.

Attualmente sono sedici i paesi che stanno partecipando al progetto: un modo innovativo per diffondere la conoscenza delle lingue e accorciare le distanze nel mondo. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta