L'Inno della Federazione Russa diventa rock

Verranno realizzate nuove versioni appartenenti a diversi generi musicali, scaricabili anche dai siti ministeriali

L’inno nazionale russo si adegua ai tempi, e diventa rock. Il cantante Oleg Gazmanov, così come ha annunciato Russkaya sluzhba novostej, ha infatti proposto di incidere nuove versioni del celebre canto, sulla base di diversi stili musicali.

“L’inno è molto importante per il nostro Paese – ha detto Gazmanov -. Dovrebbero per questo motivo esserci più versioni: la nostra società è diversa, servirebbero una versione rock, pop e anche una melodica. Dovrebbe essere cantato da diversi artisti appartenenti a diversi generi musicali”.

Alla realizzazione delle nuove versioni dell’inno prenderanno parte, oltre a Oleg Gazmanov, anche Stas Mikhailov e le cantanti russe Alsu e Valeriya, insieme ad altri celebri interpreti.

L’incisione della prima nuova versione classica dell’inno si è tenuta a Mosca il 20 settembre 2013 con la partecipazione dell’Ensemble accademico di canto e ballo “Aleksandrov”, così come fa sapere Itar-Tass.

Secondo quanto riportato da Anton Gubankov, capo della direzione Cultura del Ministero russo della Difesa, in breve tempo “chiunque potrà scaricare” il nuovo inno direttamente dal sito del Ministero.

Un’altra versione verrà incisa il 23 settembre 2013 negli studi di Mosfilm.

Per leggere la versione originale del testo cliccare qui e qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta