La Corea del Nord invita la Russia a evacuare l'ambasciata

Secondo un portavoce la sede diplomatica starebbe lavorando normalmente. Il ministro russo degli Esteri Lavrov: "Stiamo cercando di chiarire la situazione"

Il Ministero degli Affari Esteri della Corea del Nord ha chiesto alla Russia di valutare la possibilità di evacuare il personale dell’ambasciata russa, in relazione alla crescente tensione nella penisola, ha dichiarato telefonicamente a Ria Novosti un portavoce dell’ambasciata della Federazione a Pyongyang.

Secondo il portavoce, però, l’ambasciata attualmente starebbe lavorando a regime normale: “È tutto tranquillo, non ci sono evidenti segnali di tensione”, ha detto.

Denis Samsonov, portavoce della sede diplomatica russa, ha aggiunto che la Russia avrebbe preso atto della proposta e starebbe valutando la decisione da prendere.

“L’invito è stato esteso a tutte le ambasciate di Pyongyang – ha precisato il ministro russo degli Esteri, Sergei Lavrov -. In questo momento stiamo cercando di chiarire la situazione, e di fare luce su alcune questioni che è necessario affrontare con i nostri vicini nordcoreani”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond