Global 2000: Nella classifica di Forbes delle più grandi aziende quotate del mondo 22 sono russe

facebook.com/pg/GazpromNews
Quattro rientrano addirittura nella top-100. Fuori dalla lista, invece, Aeroflot

La rivista Forbes ha da poco pubblicato Global 2000, la classifica annuale delle più grandi aziende quotate del mondo. Quest’anno nel ranking appaiono 22 imprese russe, 4 delle quali rientrano addirittura nella top-100.

Il gigante Gazprom occupa il 40º posto della classifica (43º nel 2018), mentre la principale banca russa, Sberbank, mantiene la 47º posizione.

I colossi del petrolio Rosneft e Lukoil occupano rispettivamente la 52º e 97º posizione (73º e 98º nel 2018).

L’anno scorso il ranking riportava il nome di 25 imprese statali russe, tre delle quali sono ora uscite dall’elenco: la compagnia aerea Aeroflot, l’azienda mineraria Plyus e l’azienda russa produttrice ed esportatrice di potassio Uralkalij.

Lo sapevate che Aeroflot ha vinto il titolo di brand più influente al mondo tra le compagnie aeree? Leggete qui la notizia 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie