Eni e Rosneft potrebbero sospendere i progetti congiunti nel Mare di Barents

Reuters
Secondo un anonimo funzionario del governo di Mosca, il colosso italiano si sarebbe ritirato anche da un altro progetto nel Mar Nero

Eni e Rosneft stanno discutendo i termini di una sospensione dei progetti congiunti legati alla ricerca di idrocarburi al largo del Mare di Barents. Lo scrive l’agenzia russa Interfax, facendo riferimento alle dichiarazione di un anonimo funzionario del governo di Mosca.
Secondo il funzionario, il colosso italiano a marzo si sarebbe ritirato anche da un altro progetto nel Mar Nero.
La partnership era stata siglata nel 2012 e prevedeva lo sviluppo congiunto di licenze sia nell’offshore del Mar Nero che nel Mare di Barents.
Nei mesi scorsi la stampa russa aveva anticipato che progetti sarebbero saltati a causa delle sanzioni americane.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie