Come una scimmia ha investito meglio in borsa degli analisti finanziari

Getty Images
Dopo dieci anni si tirano le somme di un esperimento voluto dalla rivista russa “Finance” che fece scegliere dei portafogli di azioni a degli specialisti del settore e al primate

Dieci anni fa, la rivista russa “Finance” iniziò un esperimento, in cui una scimmia sceglieva a caso un portafoglio di investimenti di titoli russi, mentre ai principali esperti finanziari dell’epoca venne chiesto di fare lo stesso. Un decennio dopo, è stato reso noto quanto è stato guadagnato da ciascun partecipante all’esperimento. 

Durante questo periodo, il portafoglio della scimmia è cresciuto di oltre il 750%. Secondo gli specialisti, l’animale avrebbe guadagnato 1 milione di rubli in dividendi (14.190 euro), e il patrimonio netto del suo portafoglio è aumentato da 1 milione di rubli a 7,5 milioni di rubli (99.300 euro). 

I fondi comuni di investimento di esperti russi di società come Aton Petr Stolypin e Raiffeisen sarebbero cresciuti invece, rispettivamente, del 510% e del 390% circa. 

Ma l’ex caporedattore della rivista “Finance” Oleg Anisimov ha sottolineato che questo non è solo il risultato della genialità della scimmia, ma anche del fatto che il suo portafoglio indipendente è libero dalle spese sui fondi comuni di investimento.

 

Gli animali spesso stupiscono. Non sono solo buoni investitori, ma anche bravi a evadere (dallo zoo). Leggete la storia delle piùrocambolesche fughe dal giardino zoologico di Mosca 

 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond