A Mosca si rafforza il car sharing: arriva l’italiana Easy Ride

Ufficio stampa
Taglio del nastro oggi nella centralissima Nuova Arbat. Cinquecento i veicoli Renault Captur a disposizione entro la fine dell’anno, per un prezzo di noleggio pari a 0,14-0,17 euro al minuto

Il futuro dei trasporti a Mosca passa per il car sharing. Nella centralissima Nuova Arbat, una delle arterie principali della città, è stato inaugurato oggi un nuovo servizio di affitto auto che porta con sé la bandiera tricolore. A due anni dal lancio del primo car sharing (Delimobil, una startup italiana creata da Stefano Frontini e sostenuta dalla General Invest) ora per le strade della capitale russa si vedranno passare le auto di Easy Ride, la nuova società - guidata dall'imprenditore Paolo Gervasoni - che debutta in Russia con il primo crossover Renault Captur. Si tratta della sesta compagnia ad affacciarsi sul mercato della capitale dopo Delimobil, Car5, Anytime, YouDrive e Belka. Prossimamente sarà la volta del gruppo Carenda.

Il progetto, realizzato con un investimento di oltre 12 milioni di euro, mette oggi a disposizione un parco auto di 100 veicoli, che diventeranno 500 entro la fine dell’anno e 2.000 nel 2018.

“Sono trascorsi due anni dall’inaugurazione del primo car sharing a Mosca - ha dichiarato Alina Bisembaeva, vice capo del Dipartimento dei Trasporti di Mosca, che ha partecipato al taglio del nastro insieme a Paolo Berlusconi, fratello di Silvio, rappresentante della società Easy Ride -. In totale oggi nella nostra città si contano più di 3.000 auto e circa 500.000 utenti attivi”. Oltre tre milioni le corse registrate dall’inizio dell’anno. Numeri che posizionano la capitale russa in cima alla classifica delle realtà che stanno registrando le migliori performance in termini di crescita per quanto riguarda il car sharing. Lo conferma anche Pier Paolo Celeste, direttore Ice, Agenzia per la promozione all’estero, che ha guidato l’inserimento di Easy Ride nel mercato russo. “Progetti come questo confermano che la Russia è un mercato ricco di opportunità – ha detto Celeste a Russia Beyond -. D’altronde nel 2016 la Federazione si è rivelata il mercato che è cresciuto più di tutti dopo la Cina”.

I prezzi per il noleggio di un’auto Easy Ride saranno pari a 10-12 rubli al minuto (0,14-0,17 euro) e comprendono il parcheggio nelle zone a pagamento, la benzina e l’assicurazione. Attualmente i prezzi delle compagnie concorrenti a Mosca variano dai 5 ai 16 rubli (0,07-0,23 euro).

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale