Quattro giorni di cinema russo gratis online con il festival Ruskino dell’università Ca’ Foscari

“La fine di una bella era” di Stanislav Govorukhin

“La fine di una bella era” di Stanislav Govorukhin

Kinopoisk
La rassegna, quest’anno organizzata online a seguito dell’emergenza coronavirus, propone una selezione di film disponibili in live streaming sul canale YouTube CSAR, dal 14 al 18 dicembre 2020

“Rock” di Ivan Shakhnazarov

Si terrà in formato “home edition” la decima edizione del festival Ruskino, la rassegna di cinema russo organizzata dal Centro studi sulle Arti della Russia (CSAR) dell’Università Ca’ Foscari di Venezia per promuovere e diffondere le produzioni cinematografiche dell’est. Una versione online, per rinnovare l’impegno in sicurezza. In cartellone, una selezione dei film proiettati durante le edizioni precedenti, sintesi di 10 anni di incontri. Si partirà il 14 dicembre alle 17 (ora italiana) con la cerimonia di inaugurazione, per proseguire poi con una maratona di pellicole disponibili in live streaming gratuito sul canale YouTube CSAR, esclusivamente nel giorno e nell’ora indicati. I film, in lingua originale e con i sottotitoli in italiano, saranno preceduti da una presentazione. 

In cartellone, “La fine di una bella era” di Stanislav Govorukhin, “Rock” di Ivan Shakhnazarov, “Due donne” di Vera Glagoleva, “Seppellitemi dietro il battiscopa” di Sergej Snezhkin, “Amore in URSS”, “Il corriere” e “L’assassino dello zar” di Karen Shakhnazarov, “L’ascesa” di Larisa Shepitko, “Va’ e vedi” di Elen Klimov, “Pioggia di luglio” di Marlen Chuciev.

L’inaugurazione e i saluti finali (18 dicembre) si terranno in live streaming sulla piattaforma Zoom.  

Per maggiori informazioni cliccate qui



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie