European Film Awards 2020: un cartone russo in corsa per il titolo di Miglior Film d’Animazione

Festival del Cinema di Rotterdam/YouTube
Si tratta del cartone animato “The Nose or the Conspiracy of Mavericks”, diretto da Andrej Khrzhanovsky: un adattamento dell'opera di Dmitrij Shostakovich “Il naso”, a sua volta ispirata al celebre racconto di Gogol

Sono stati annunciati i quattro film che concorrono per il titolo di Miglior Film d’Animazione all'European Film Awards. E fra loro c'è anche una pellicola russa. Si tratta del cartone animato russo “The Nose or the Conspiracy of Mavericks”, diretto da Andrej Khrzhanovsky. La notizia è stata pubblicata sul sito della European Film Academy.

Quest'opera, della durata di 89 minuti, è in realtà un adattamento dell'opera di Dmitrij Shostakovich “Il naso”, a sua volta ispirata all’opera di Nikolaj Gogol. Il regista aveva ottenuto l'approvazione del musicista per la creazione di questo adattamento già negli anni '60.

Il lungometraggio sarà in concorso con altri tre cartoni animati: “Calamity”, una produzione franco-danese diretta da Rémy Chayé; “Josep”, un'opera franco-ispano-belga; e “Klaus”, un film realizzato in Spagna.

Il vincitore, scelto dai 3.800 membri dell'Academy, sarà annunciato il 12 dicembre nel corso di una cerimonia online.

L’estate scorsa “The Nose or the Conspiracy of Mavericks” aveva già ottenuto il Premio della Giuria al Festival Internazionale del Cinema d'Animazione di Annecy: una novità assoluta per una produzione russa.

A 80 anni, Andrej Khrzhanovsky ha al suo attivo decine di opere, soprattutto di animazione. Durante l'era sovietica, non esitò a trasgredire le norme e a diffondere le proprie idee, subendo persino la censura dello Stato.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie