Anche Mosca celebra la Settimana della lingua italiana: seminari, workshop e conferenze

Legion Media
Dal 19 al 25 ottobre la XX edizione della rassegna. Spazio a fumetti e illustrazioni

Cinque giorni tra graffiti, illustrazioni e fumetti, per celebrare la lingua di Dante e rafforzare un interesse che non conosce latitudini. Anche a Mosca si celebra la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, giunta quest’anno alla XX edizione e diventata una delle più importanti iniziative legate a questo idioma. Sulla scia del tema proposto a livello internazionale, anche nella capitale russa si dà ampio spazio alle immagini come forma espressiva, con particolare attenzione al fumetto, alla novella grafica e all’editoria per l’infanzia e l’adolescenza.

L’evento a Mosca si apre il 19 ottobre alle 12 con la conferenza “L'insegnamento della grammatica e la riflessione linguistica: metodo deduttivo e metodo induttivo”, con  Graziano Serragiotto, professore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Sarà poi la volta del convegno “L’italiano tra parola e immagine”, che si svolgerà all’Università MGLU il 20 ottobre (dalle 10 alle 16.30) e all’Università RGGU il 21 ottobre (dalle 10.30 alle 16.00). Esperti russi e italiani si confronteranno sul linguaggio e le rappresentazioni visive degli stati emotivi, sull’armonia della parola e dell’immagine fra ecfrasi, emblema, iconicità nei graffiti e nei fumetti, e al ruolo della parola e dei gesti nel testo e nel discorso. 

Il 22 ottobre alle 10.20 si svolgerà il workshop “Introduzione alla facilitazione grafica: scrivere con le immagini, disegnare con le parole”, seguito da un’intervista al maestro Vince Tempera (ore 19) sul rapporto tra musica e lingua italiana nei cartoni animati. 

Il 23 ottobre si parlerà di come comprendere la struttura di una lingua, con il seminario “Rappresentare la lingua italiana: tre esperienze tra ricerca, grafica e didattica” (ore 11.20). 

Spazio anche alla grande letteratura, a Dante e alla graphic novel dedicata all'insegnamento dell'opera dantesca ai ragazzi attraverso il gioco linguistico: appuntamento il 23 ottobre alle 15.30 con la presentazione del libro “Dante vian...dante nella fossa sprofondante” (Editoriale Lisciani Comics 2020). Presenti in sala, l’autore dei testi David Conati, l’illustratore Gianluca Passarelli e il direttore editoriale Davide di Lodovico.

Per iscriversi ai singoli eventi, 0rganizzati dall'Istituto Italiano di Cultura di Mosca, è necessario inviare una mail a mosca.istruzione@esteri.it, specificando nome, cognome, email, istituzione di appartenenza, ruolo ed evento al quale si vuole partecipare. Tutti gli eventi saranno trasmessi sui canali YouTube e Facebook.

Per maggiori informazioni, cliccate qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie