Cinque nuovi film russi sulla Seconda guerra mondiale che potrebbero sbancare i botteghini

Kinopoisk
Battaglie epiche fra carri armati, giochi di spionaggio e tensione al massimo. Questi blockbuster vi faranno correre al cinema!

1. T-34

È il 1941 e il tenente Ivushkin viene fatto prigioniero dai nazisti. I tedeschi gli ordinano di addestrare una squadra di carri armati composta da prigionieri di guerra in modo che i tedeschi possano esercitarsi... a sparare contro di loro! Come si può immaginare, il tenente ha un asso nella manica che tirerà fuori nel momento più opportuno.

2. Sobibor

Diretto e interpretato da Konstantin Khabensky, racconta la più colossale fuga di massa dall’omonimo campo di concentramento polacco.
Il 14 ottobre 1943 oltre 400 prigionieri guidati dall’ufficiale sovietico ebreo Aleksandr Pechersky avviarono una rivolta nel campo di sterminio di Sobibor. Uccisero 11 guardie delle SS e tentarono di prendere d’assalto un’armeria. Ma il piano fallì e così si precipitarono in massa verso le foreste, attraversando un campo minato. La maggior parte dei fuggitivi vennero uccisi all’istante o catturati e giustiziati. Solo 53 persone sopravvissero alla fine della guerra.

3. We Will Not Say Goodbye

È l’ottobre del 1941 e le truppe tedesche stanno avanzando verso Kalinin (oggi Tver), punto strategico per la presa di Mosca. Ma i soldati e i civili presenti in città si rifiutano di scappare e sono disposti a perdere la vita pur di difendere la propria patria.

4. Indestructible

Il film narra le vicende del gruppo di carri armati sovietici KV-1, guidato dal tenente Semyon Konovalov. Il 13 luglio 1942 furono in grado di eliminare 16 carri armati nemici, convertendosi in eroi dell’Unione Sovietica.

5. La guerra di Anna (Anna’s War)

Quando l’intera famiglia di Anna, una bambina di sei anni, viene massacrata, solo la piccola riesce a fuggire e a salvarsi. Finisce per nascondersi nella stanza di un comandante tedesco ed è costretta a muoversi nell’ombra fino a quando il suo villaggio non viene liberato.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie