L’attore Tom Hardy stregato dalla Siberia

Getty Images; Pixabay
Il divo di Hollywood si è innamorato di questa terra estrema. E alla fine del suo viaggio ha scoperto che la ragione che lo attira in Russia risiede nel suo dna...

Il divo di Hollywood Tom Hardy nella sua carriera vanta un’eccezionale avventura in Siberia, durante la quale ha affrontato il freddo e ha nuotato a temperature sotto zero.

Nella fredda Siberia

Nel 2012 Hardy è stato invitato a partecipare a un documentario di Discovery Channel chiamato "Driven to Extremes", dedicato a una delle strade più gelide del pianeta, la strada siberiana che collega Yakutsk a Oymyakon. Insieme all’ex corridore di Foruma 1 Mika Salo e ad altri compagni di squadra, Hardy ha guidato per oltre 1.000 km sul ghiaccio attraverso zone incredibilmente remote, con il termometro che segnava -50°C.

Stupito dall’impressionante bellezza della natura siberiana, Hardy è stato messo a dura prova dalle temperature. “Le dita congelate sembravano sul punto di staccarsi”, ha raccontato.

L’attore britannico ha anche nuotato nell’acqua gelata, a -37 °C.

L’ultima tappa del viaggio è stata Oymyakon, il luogo abitato più freddo della Terra, dove si può facilmente arrivare a -71°C. “Sono molto contento di aver avuto la possibilità di venire qui”, ha detto Hardy.

“È davvero stata la cosa più straordinaria che abbia mai fatto. Un’esperienza che mi ha cambiato la vita”, ha detto alla fine del suo viaggio.

La visita a Mosca e la sensazionale rivelazione

Ben più rilassante è stato l’ultimo viaggio compiuto da Tom in Russia: nel settembre scorso si è recato a Mosca per promuovere il suo ultimo film “Venom”.

È curioso notare che l’attore ha portato con sé a Mosca un amuleto regalatogli da uno sciamano siberiano. L’attore ha confessato di averlo sempre indossato negli ultimi sei anni.

“Non so di preciso cosa mi attrae qui… Ma sapete una cosa? - ha rivelato alla stampa -. Di recente ho fatto il test del dna e ho scoperto di essere siberiano al 22%!”.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie