Otto film di Hollywood sui sottomarini nucleari russi

Donovan Marsh/G-BASE; Millennium Films, 2018
Il fascino potente di questi bestioni acquatici, protagonisti della Guerra Fredda, ha sedotto per molti anni registi americani ed europei. Ne sono nati interessanti capolavori della cinematografia mondiale

1 K-19: The Widowmaker (2002)

K-19, interpretato da Harrison Ford e Liam Neeson, è ispirato ai fatti veramente accaduti nel 1961 al sottomarino nucleare sovietico K-19, il primo equipaggiato con missili nucleari balistici.
L’equipaggio si ritrova improvvisamente a intervenire per cercare di prevenire un disastro nucleare.

2 Caccia a Ottobre Rosso (1990)

Tratto dal best seller di Tom Clancy, il film segue le vicende di Marko Ramius, capitano di un nuovo sottomarino sovietico. Salpato con lo scopo di verificare l’efficienza del mezzo, il sottomarino viene segretamente spinto verso le coste degli Stati Uniti. La pellicola è magistralmente interpretata da Sean Connery e Alec Baldwin.

3 Hostile Waters (1997)

Ecco un’altra pellicola basata su fatti realmente accaduti. “Hostile Waters” racconta le vicende del sottomarino sovietico K-219, che si è scontrato con la USS Aurora non lontano dalla costa orientale degli Stati Uniti. Per evitare l’esplosione dei missili balistici a bordo, il capitano sovietico, interpretato da Rutger Hauer, decide di far affondare il sottomarino.

4 Phantom (2013)

In questo film Ed Harris interpreta Dmitrij Zubov, il capitano di un sottomarino nucleare sovietico, affiancato dall’agente del KGB Bruni (David Duchovny). La storia arriva a un’inaspettata svolta quando Zubov si accorge che Bruni progetta di utilizzare il sottomarino per avviare una guerra nucleare di dimensioni mondiali...

5 Allarme rosso (1995)

Siamo nella metà degli anni Novanta e la Russia, schiacciata da una crisi economica e politica, sta scivolando verso la guerra civile. Gli Stati Uniti, preoccupati per le armi nucleari del paese, inviano una propria flotta sulle coste russe per cercare di controllare la situazione ed evitare lo scoppio di una guerra nucleare su scala globale.

6 Kursk (2018)

La pellicola è l'adattamento cinematografico del libro “A Time to Die” di Robert Moore sull'incidente del sottomarino K-141 Kursk, avvenuto il 12 agosto del 2000, nel quale persero la vita a118 membri dell’equipaggio. Il film è interpretato da Matthias Schoenaerts, Léa Seydoux, Colin Firth e Matthias Schweighöfer.

7 Stato d’allarme (1965)

Durante la Guerra Fredda il cacciatorpediniere americano USS Bedford, comandato dal capitano Eric Finlander, intercetta un sommergibile sovietico nello stretto di Danimarca. Ne nasce una sfida con i sovietici che potrebbe avere conseguenze tragiche per entrambe le parti.

8 Hunter Killer (2018)

Il presidente della Russia è stato rovesciato e catturato dal ministro della Difesa durante la visita alla base militare della Marina del Nord. Joe Glass (Gerard Butler), capitano del sottomarino USS Omaha, viene spedito in acque russe per salvare il presidente. Il film non risparmia emozionanti colpi di scena.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie