Sofia, l’artista russa che trasforma i muri scrostati in opere d’arte

Dietro le vecchie pareti, questa ragazza di Irkutsk vede straordinari personaggi che ritrate per ridare colore e magia agli edifici rovinati dal tempo

Muri vecchi e scrostati che all’improvviso si trasformano in brillanti opere d’arte. È il progetto artistico di Sofia Maksimova, artista di Irkutsk, che ha deciso di ridare un tocco di colore alle pareti fatiscenti della sua città. Sofia ha postato le foto del prima e del dopo. E il risultato è davvero impressionante.

Sofia ha iniziato a condividere le proprie creazioni sul social network russo Vkontakte. E ne è nato un tormentone ripreso da vari utenti di internet.

Fin da bambina Sofia ha sempre lavorato di fantasia per immaginare figure e personaggi sulle facciate e i soffitti rovinati degli edifici. La sua testa dava così forma a giganti della mitologia, a personaggi delle fiabe, animali e strane creature.

L’autrice preferita di Sofia è Anna Shvindt, le cui opere si possono ammirare qui. Le sue illustrazioni si possono anche trovare su Instagram

La passione di Sofia rientra in quella che è definita come “pareidolia”, ovvero la tendenza a vedere forme e oggetti riconoscibili in quelle strutture amorfe che ci circondano. Le nuvole ne sono un esempio.

Se volete sperimentare questa interessante forma di “pareidolia”, guardate gli straordinari lavori di Sofia!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie