Dieci film russo-europei da guardare almeno una volta nella vita

Studio Trite, Camera One (Francia)
Dimenticate le commedie leggere, queste pellicole sono di un’altra categoria. Preparate i pop-corn...

1. Luna Park, 1992

Il protagonista di questo film russo-francese, Andrei Leonov, è il leader di un’organizzazione nazionalista e antisemita nella Mosca post-sovietica. Ma la sua vita viene completamente stravolta quando scopre di avere origini ebraiche.
2. Insalata russa (Window to Paris), 1993

I residenti di un appartamento comunitario di San Pietroburgo scoprono una finestra segreta che conduce sui tetti di Parigi. E loro, che hanno trascorso la maggior parte della propria vita dietro la cortina di ferro, hanno la possibilità di ricominciare da capo. Ma la vita in Occidente non risulta così rosea...
3. Sole ingannatore (1994)

Questo film racconta la storia del maggiore dell’Armata Rossa, Sergey Kotov. Durante le sue vacanze con la famiglia nella propria casa di campagna, non immagina di essere una delle prime vittime delle purghe del periodo sovietico. Il film ha vinto l’Oscar come miglior film in lingua straniera.
4. Il ladro (1997)

Nominato all’Academy Award, questo film russo-francese racconta la storia di Katya e di suo figlio Sanya che incontrano l’ufficiale sovietico Tolyan nel 1946. Katya si innamora di lui e il figlio inizia a vederlo come un padre... fino a quando non si rendono conto che Tolyan in realtà è un ladro.
5. Il barbiere di Siberia (1998)

Nella storia della cinematografia moderna russa questo è il primo film realizzato con un grande budget. Questa pellicola è stata realizzata con una coproduzione tra Russia, Francia, Italia e Repubblica Ceca. Interpretato da Julia Ormond e Richard Harris, il film racconta la tragica storia d’amore tra un cadetto e una donna americana durante l’impero russo.
6. Luna Papa (1999)

Alla produzione di questo film hanno partecipato numerosi paesi, tra cui Russia, Germania, Tagikistan, Austria, Uzbekistan, Svizzera, Francia e Giappone. Mamlakat, una giovane e bella ragazza originaria di un piccolo villaggio dell’Asia centrale, sogna un futuro da attrice. Fino a quando un bel giorno viene sedotta da un attore itinerante che sostiene di essere amico di Tom Cruise...
7. Moloch (1999)

Questo dramma biografico di Aleksandr Sokurov mostra un giorno della vita di Adolf Hitler e i suoi rapporti con Eva Braun e alcuni leader nazisti. Il film è stato prodotto da Russia, Germania, Giappone, Italia e Francia.
8. Est-Ovest, amore libertà (1999)

Corre l’anno 1946 e molti emigranti russi sono invitati da Stalin a vivere in Urss. Ma al loro arrivo scoprono che la realtà non è esattamente come se l’aspettavano... Questo film ha ricevuto una nomination all’Oscar nel 2000.
9. Tycoon (2002)

Questo film russo-tedesco-francese racconta la storia di Platon Makovsky, che si arricchisce nella Russia post-sovietica. Ma si ritrova coinvolto in un mondo fatto di criminalità e sporca politica...
10 Il sole (2005)

Questo film appartiene alla trilogia di Aleksandr Sokurov. Ambientato in Giappone dopo la Seconda guerra mondiale, è incentrato sulla vita dell'imperatore Hirohito, in particolare sul suo incontro col comandante in capo dell'esercito statunitense Douglas MacArthur, sulla sua scelta di arrendersi e di rinunciare allo status divino. Il film è una co-produzione Russia, Italia, Svizzera e Francia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie