Incendio al Museo Pushkin di Mosca: le fiamme non danneggiano le collezioni

Aleksej Kudenko / RIA Novosti
Attimi di paura per il rogo scoppiato nel sistema di ventilazione. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco. Dipendenti e visitatori evacuati. Nessun ferito

Non ci sono stati gravi danni né feriti e anche le opere d’arte sono in salvo. Solo quale attimo di paura, causato dall’incendio che oggi è scoppiato sul tetto del Museo statale Pushkin di Mosca, in Ulitsa Volkhonka, dove è custodita la più grande collezione di arte europea della città.
Il rogo si sarebbe sprigionato nel sistema di ventilazione e in pochi minuti i visitatori e i dipendenti del museo sono stati fatti evacuare. Un portavoce del Pushkin ha fatto sapere alla stampa che le opere della preziosa collezione non sono state danneggiate.
Qui infatti sono custoditi capolavori di inestimabile valore risalenti al XIX e XX secolo, tra cui opere di Claude Monet, Auguste Renoir, Vincent van Gogh, Wassily Kandinsky e altri.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale