I pianeti lontani di Marcello Lo Giudice illuminano Mosca

Un omaggio alla natura, un invito a difenderla. La mostra dell’artista siciliano resterà aperta nella sede della fondazione “Ekaterina” fino al 21 ottobre

Si chiama “Eden. Pianeti lontani” la nuova mostra di Marcello Lo Giudice inaugurata a Mosca il 14 settembre scorso

L’esposizione, allestita negli spazi della fondazione culturale “Ekaterina”, presenta al pubblico una serie di opere da poco esposte anche al Museo nazionale delle arti del XXI secolo (MAXXI) di Roma

Il percorso artistico di Marcello Lo Giudice affonda le proprie radici nei suoi studi di geologia, che lo hanno portato ad avere una conoscenza approfondita e un curioso interesse nei confronti del suolo e della natura circostante

L’ispirazione per la realizzazione delle opere della collezione “Eden” arriva infatti da conoscenze scientifiche apprese dall’artista durante il suo periodo di studi

La mineralogia, le forze che formano il pianeta e altre nozioni relative alla natura sono diventate per il pittore una fonte immensa d'ispirazione

Le opere di Lo Giudice contengono immagini della natura viste dall'alto e i suoi quadri sono astratti, in grado di riprodurre al contempo il nostro pianeta in un modo unico

Nelle ombre create dal pigmento secco si possono intravedere le immagini delle meraviglie della natura come montagne, fiumi, laghi, deserti e vulcani

“Ogni mia mostra è un omaggio alla natura – racconta Lo Giudice -. Dovremmo essere tutti più altruisti verso il pianeta e verso tutti noi”

“Per questo, come artista, ritengo necessario dedicare una parte del mio successo alle importanti iniziative sociali dedicate alla salvezza del nostro pianeta”, ha aggiunto

Il presidente della fondazione “Ekaterina”, Vladimir Semenikhin, si è detto particolarmente onorato di aver conosciuto Lo Giudice: “È un onore per noi ospitare un pittore non solo di grande talento, ma anche molto attivo nell’ambito sociale”, ha affermato Semenikhin

Lo Giudice collabora attivamente anche con la fondazione del principe Alberto II di Monaco per le iniziative in tutela delle acque marine e sostiene le attività della fondazione presso tre isole: Sicilia, Sardegna e Corsica

La mostra resterà aperta ai visitatori fino al 21 ottobre 2017

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale