Musei, la guida è nello smartphone: le migliori app da scaricare

Visitors at the State Hermitage Museum in St.Petersburg. 12/02/2014

Visitors at the State Hermitage Museum in St.Petersburg. 12/02/2014

Aleksei Danichev/RIA Novosti
Da Mosca a San Pietroburgo, ecco le applicazioni che non dovranno mancare nel vostro telefonino per visitare le migliori gallerie del Paese

Visitatrice al museo. Fonte: Ria NovostiVisitatrice al museo. Fonte: Ria Novosti

Nell'era di internet si possono trovare infinite informazioni non solo sulle città da scoprire, ma anche sui musei e le gallerie che sogniamo di visitare. Per semplificarvi la ricerca, Rbth ha selezionato per voi alcune comode applicazioni da scaricare sul proprio smartphone prima di entrare nei musei più famosi della Russia: un modo comodo e pratico per godersi le opere d’arte, senza stress.

Museo del Cremlino e Armeria, Mosca
 

L'applicazione per la sala dell’Armeria è disponibile in russo e in inglese e offre una serie di articoli di carattere storico di diverse epoche, non solo sulle armi, ma anche sugli oggetti appartenuti agli zar e al Tesoro Imperiale. 

Il museo ebraico, Mosca
 

Inaugurato nel 2012, questo museo è uno dei più moderni e popolari della capitale russa. Offre numerose esposizioni permanenti, conferenze e master class su diverse tematiche. L’applicazione è disponibile in inglese e russo 

Il nuovo museo dell’Impressionismo russo, Mosca
 

Inaugurato nel 2016 all’interno di una vecchia fabbrica di dolciumi, oggi ospita una grande collezione che spazia dai disegni di Aleksandr Benois ai dipinti di Boris Kustodiev, passando poi per le opere di numerosi artisti moderni e concettualisti come llya Kabakov e Valery Koshlyakov. L’applicazione, in russo e inglese, mette a disposizione dei visitatori interessanti informazioni sulle opere in mostra.

Kunstkamera, San Pietroburgo
 

Il Kunstkamera è il primo museo pubblico della Russia creato da Pietro il Grande. Così come narra la leggenda, lo zar trovò uno strano albero con due tronchi sulle sponde del fiume Neva, a San Pietroburgo. E ordinò che in quel luogo venisse costruito un museo che potesse ospitare una collezione di oggetti rari. Da allora l’albero con due tronchi continua a trovarsi all’interno del museo e qui sono esposti ancora oggi feti con due teste e neonati malformi: un modo con cui Pietro il Grande all’epoca cercò di sfatare il timore superstizioso dei mostri.

L’applicazione dedicata al museo è disponibile in inglese e russo.

Il Palazzo Yusupov, San Pietroburgo
 

Questo palazzo, situato sulle rive del fiume Mojka a San Pietroburgo è famoso per essere stato teatro dell’assassinio di Grigorij Rasputin, consigliere privato dei Romanov. Questo palazzo continua a essere un luogo incredibile e meraviglioso. L’applicazione offre una guida in inglese, cinese, francese, tedesco, russo e spagnolo.

Il museo Ermitage, San Pietroburgo
 

L’Ermitage non ha bisogno di alcuna presentazione. Non solo è il museo più grande e famoso della Russia, ma ospita anche una delle più importanti collezioni d'arte del mondo. Per la visita al museo è consigliabile acquistare con anticipo il biglietto d’ingresso su internet per evitare lunghissime code. Lasciatevi poi guidare dalle spiegazioni presenti all’interno della app dove sono riassunte, in modo schematico, le informazioni più importanti sul museo e sulle opere esposte. L’applicazione è disponibile in russo e inglese.

Centro presidenziale Boris Eltsin, Ekaterinburg
 

Questo nuovo museo multimediale è stato inaugurato nella città natale di Boris Eltsin, Ekaterinburg. Scaricando la app dedicata al centro, i visitatori potranno ammirare le sale del museo in compagnia dell’audioguida, riascoltando le voci dei protagonisti dell’epoca. Al momento app è disponibile in russo e inglese.

Galleria Tretyakov, Mosca

La Galleria Tretyakov ospita la più grande collezione d’arte russa del mondo e sono varie le applicazioni che potreste scaricare per visitare le sale di questo tempio dell’arte. 

Museo Pushkin, Mosca

Nato come raccolta di calchi di famose sculture, è situato a due passi dal Cremlino e oggi ospita la più grande collezione di arte europea della città. Esistono delle applicazioni in inglese dedicate all’arte italiana esposta nelle sue sale.

Artefact
 

Il Ministero russo della Cultura ha da poco lanciato una nuova app chiamata Artefact che offre un tour attraverso 12 musei russi e altrettante residenze storiche. L’app mette a disposizione anche immagini a confronto di opere prima e dopo i lavori di restauro.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale