Istruzione: 50 atenei russi nel rating delle migliori università dei Brics

L'edificio principale dell'Università Statale Lomonosov di Mosca.

L'edificio principale dell'Università Statale Lomonosov di Mosca.

: Nikolas Titkov/flickr.com
Ottimi risultati per l’MGU di Mosca, che occupa il settimo posto. A livello generale la Federazione risulta il secondo Paese, dopo la Cina, per numero di atenei “promossi” nella top-250

Oltre 50 università russe sono state inserite nel rating delle migliori università dei Paesi Brics stilato dallo studio Quacquarelli Symonds (QS). La Russia risulta al secondo posto, dopo la Cina, per numero di atenei finiti nella top-250 (86 in totale).

A guidare la classifica delle migliori università della Federazione risulta l’MGU, che occupa la settima posizione della classifica generale. L’Università statale di San Pietroburgo e l’Università statale di Novosibirsk si contendono invece il 20esimo posto.

Nella top-100 risultano anche l’Università statale di Tomsk (43), l’Istituto fisico tecnico di Mosca MFTI (48), l’Università nazionale di ricerca nucleare di Mosca MEPhI (50), l’Università politecnica Pietro il Grande di San Pietroburgo (61), la Scuola superiore di economia (62), l’Università politecnica di Tomsk (74), l’Università federale di Kazan (74), l’Università Lobachevskij (76), l’Università federale degli Urali (78), l’Università nazionale di scienze e tecnologie MISiS (87), l’Università federale dell’Estremo oriente (94) e l’Università RUDN (99).

Lo studio è stato analizzando prendendo in considerazione 421 atenei dei Paesi Brics, di cui 97 russi.

Continua a leggere: 

Un Nobel italiano a Vladivostok per salvare il clima

"Lingua russa, vi spiego come affrontarla"

Maturità, i consigli degli studenti russi per superare gli esami

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta