Vaziev lascia la Scala per andare al Bolshoj

Il teatro La Scala di Milano, dove da sette anni Makhar Vaziev ha guidato il corpo di ballo

Il teatro La Scala di Milano, dove da sette anni Makhar Vaziev ha guidato il corpo di ballo

ufficio stampa Teatro La Scala
Dopo sette anni alla guida del corpo di ballo del teatro scaligero, Makhar Vaziev sostituirà il direttore del balletto del Bolshoj di Mosca, Sergei Filin. Per lui un nuovo contratto quinquennale

Dopo sette anni alla Scala, Makhar Vaziev si trasferisce nel tempio della danza moscovita. Durante una conferenza stampa al Teatro Bolshoj, il direttore generale Vladimir Urin ha annunciato chi sarà il nuovo direttore della compagnia di balletto: si tratta di Makhar Vaziev, ex direttore della compagnia di balletto del Teatro Mariisnkij e attuale direttore del balletto della Scala di Milano. Vaziev prenderà il posto di Sergei Filin, al quale il teatro non ha rinnovato il contratto. “Abbiamo già firmato il contratto e Vaziev inizierà a lavorare dal 18 marzo 2016, ovvero un giorno dopo la scadenza del contratto di Filin”, ha fatto sapere Urin. Il contratto di Vaziev avrà una durata di cinque anni. 

Makhar Vaziev (Foto: Ramil Sitdikov, Ria Novosti)

In un’intervista rilasciata al giornale russo Kommersant, Vaziev aveva dichiarato di aver già annunciato al direttore della Scala, Alexander Pereira, il suo imminente addio al teatro scaligero. “Vogliamo risolvere la questione nella forma più ragionevole possibile. Anche se si tratta di una questione delicata”, ha detto. 

“Devo comunque portare a termine diversi progetti con la Scala, cosicché avranno a disposizione l’intera stagione per trovare un successore. Credo che nel 2016 trascorrerò tre o quattro mesi lavorando qui e lì. Ne ho già parlato con Urin”, ha detto Vaziev. 

Anche Urin ha confermato di aver proposto a Filin di restare al Bolshoj: “Gli abbiamo fatto un’offerta e ne stiamo parlando con lui - ha detto il direttore generale -. Prima di portare a termine il suo contratto torneremo a riunirci e, se Sergei accetterà la nostra offerta, resterà all’interno del teatro”. 

Vaziev, maestro di danza e coreografo, 54 anni, è artista emerito del balletto sovietico e russo; ha portato a termine gli studi alla Scuola di Ballo Vaganova di San Pietroburgo, fino a diventare solista del Teatro Mariinsky. Successivamente ha diretto la compagnia di ballo del Marrinsky per 13 anni, prima di passare alla Scala, dove è rimasto per sette anni. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta