Premio Positano, tra i vincitori anche la russa Ekaterina Krysanova

Assegnato all’étoile russa del Bolshoj uno dei più prestigiosi riconoscimenti nel mondo della danza

C’è anche la russa Ekaterina Krysanova tra i vincitori dell’edizione 2015 del Premio Positano Premia la Danza Léonide Massine, uno dei più prestigiosi premi a livello mondiale legato alla danza. 

Ballerina del Teatro Bolshoj, nel pieno della sua carriera artistica, Ekaterina Krysanova ha ricevuto nel 2014 anche la Maschera d’Oro per l’interpretazione del ruolo di Caterina nella Bisbetica Domata. 

Tra i premiati, anche Lutz Förster (Premio alla carriera), Woolf Works di Wayne McGregor (Spettacolo dell’anno) e Liam Scarlett (coreografo dell’anno). Oltre a loro, riconoscimenti sono andati anche a Edward Watson, Mathias Heymann, Laura Hecquet, Isaac Hernandez, Francesca Foscarini, Brigel Gjoka, Riley Watts, Davide Dato, Roberta Bignardi e Lucio D'Alessandro.

I vincitori sono stati selezionati da una giuria internazionale, composta, tra gli altri, dai giornalisti Leonetta Bentivoglio de La Repubblica e Sergio Trombetta de La Stampa e dalla giornalista russa Tatiana Kuznetkova del quotidiano russo Kommersant.  

Come nelle passate edizioni, il 4 settembre alle 19, nella Pinacoteca Comunale di Positano, si terrà l’inaugurazione della mostra Toi Toi Toi, Omaggio a Pina Bausch e al Tanztheater Wuppertal, una mostra di fotografie scattate da Ninni Romeo curata da Lorenzo Castore. La mostra resterà aperta fino al 20 settembre 2015.

Il 5 settembre alle 19, presso l’Hotel Covo dei Saraceni di Positano, la giornalista Leonetta Bentivoglio condurrà un incontro conferenza con Lutz Förster.

Il Gala dei Premiati si terrà sempre il 5 settembre alle 21 sulla Spiaggia Grande di Positano. Il Gala è a ingresso gratuito ed aperto a tutti liberamente fino ad esaurimento posti.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta