Krasny Oktyabr: un’oasi nel cuore di Mosca

L'ex fabbrica di cioccolato “Krasny Oktyabr” (Foto: Lori/Legion-Media)

L'ex fabbrica di cioccolato “Krasny Oktyabr” (Foto: Lori/Legion-Media)

Dall'arte alle feste: ecco cosa offre questa piccola isola nel centro della capitale russa, dove si concentrano la movida notturna e i party più glamour della città, seguiti da alcune importanti gallerie

Di fronte alla Cattedrale di Cristo Salvatore sorge, lambita dalle acque del fiume Moscova, una piccola isola. L’iconico edificio in mattoni rossi della fabbrica di cioccolato “Krasny Oktyabr” si ergeva sulla sua estremità orientale. Tutte le cose belle, però, hanno una fine, dice il detto. Ed è vero. Tuttavia, ve ne è anche un altro che decreta che quando si chiude una porta se ne apre subito un’altra.

La porta si è aperta e questa piccola isola nel cuore di Mosca si è trasformata in un luogo d’arte, cultura e divertimento anticonformista, paragonabile a paradisi hipster quali il quartiere londinese di Shoreditch o l’East Village newyorkese, ma non senza quella fastosità e glamour tipici della capitale russa. Ed è così che all’interno del complesso della fabbrica sono spuntate gallerie per intellettuali e creativi, bar e ristoranti stravaganti, negozi insoliti e discoteche chiassose.

Arte e cultura

Molte gallerie hanno aperto e chiuso sull’isola. Una però è riuscita a superare la prova del tempo. Si tratta del “Centro per la fotografia Fratelli Lumière”, uno spazio che offre le più interessanti retrospettive fotografiche sulla scena russa e internazionale dai tempi moderni fino ai primi anni Venti. Presso la galleria si svolgono anche vari seminari, corsi brevi ed eventi dedicati agli amanti della fotografia.

Un altro veterano è l’“Istituto Strelka” che nel corso degli anni è passato dall’essere un bar anticonformista, dove gli intellettuali alla moda si riunivano per discutere principalmente di arte e di tutte le sue espressioni, a un vero e proprio istituto non governativo basato su un approccio sperimentale e un programma accademico incentrato sull’importanza del disegno. La parte migliore è che i corsi allo Strelka sono gratuiti e spesso in inglese.

Anche “Digital October” è operativo da tempi ormai immemori sull'isola. Offrendo una vasta gamma di seminari online e conferenze internazionali in materia di nuove tecnologie e imprenditorialità, rappresenta un punto di riferimento per i guru informatici e gli esperti in media digitali di tutto il mondo, tanto russi quanto stranieri, che si riuniscono qui per condividere le loro conoscenze ed esperienze.

Bar e ristoranti

Mangiare al Krasny Oktyabr ha i suoi pro e i suoi contro. I pro è che ce n'è per tutte le tasche, i contro è che qui i bar e i ristoranti aprono e chiudono letteralmente nel giro di una giornata. Alcuni, tuttavia, hanno resistito alla prova del tempo, come il “Bon Tempi” o il “Reka”. Si tratta di due ristoranti piuttosto sofisticati, di ispirazione italiana, che vale la pena visitare se si vuole fare colpo su qualcuno di speciale o portare a pranzo un socio di lavoro importante. In entrambi gli stabilimenti, i prezzi sono giustificati dalla qualità delle pietanze e dal modo in cui esse vengono servite dagli abili chef italiani, nonché dalle splendide viste sul fiume, soprattutto in estate quando i due ristoranti aprono le loro terrazze all’aperto.

Tra le nuove aperture troviamo “Joy’s Bar” e “Primitivo”. Il primo offre prezzi più accessibili rispetto ai ristoranti menzionati in precedenza. L’offerta culinaria è piuttosto variegata con pietanze di ispirazione perlopiù europea. Il bar offre una vasta gamma di alcolici e il menu dei cocktail è piuttosto fantasioso. Durante i fine settimana, “Joy’s” è il luogo ideale per fare festa e la terrazza estiva è semplicemente spettacolare. Ideato da Marco Cervetti, il wine bar “Primitivo” serve deliziose pietanze preparate appositamente per sposarsi con i vini provenienti da tutti gli angoli del mondo. È il luogo ideale per gustarsi un bicchiere di vino in compagnia, in un ambiente informale e rilassato. I “business lunch” qui sono fantastici, soprattutto se consumati nel piccolo giardino interno che apre nei mesi estivi.

Un altro ristorantino degno di nota è il “Mizandari”, che da fuori sembra molto più piccolo di quello che è poi all’interno. Qui, sorridenti cameriere georgiane servono deliziose pietanze tipiche del loro Paese in un ambiente minimalista e a tratti rustico.

Feste e discoteche

Il Krasny Oktyabr è anche un luogo di divertimento, ospitando alcuni tra i club più esclusivi della città. Il “Gipsy”, ad esempio, che ha appena riaperto dopo essere rimasto chiuso per restauro durante sei mesi. Questo club attira una folla inverosimile di hipster e giovani della Mosca bene, vestiti all’ultimo grido, e ospita i migliori dj di musica elettronica a livello internazionale. D’estate, il locale apre anche la sua terrazza che si affaccia direttamente sulla statua di Pietro il Grande.

Lo “Shakti”, che significa “potere” in sanscrito”, è un music&social bar che ti mette in contatto con il tuo zen interiore attraverso feste intelligenti a tematica intellettuale. Durante il giorno, serve anche dell’ottimo cibo. Proprio sotto allo “Shakti”, i moscoviti più alla moda si mettono in mostra presso l’“Artel Bessonica”, uno dei club più cool del momento.

Per finire, il “Red Club” è un locale di musica dal vivo che riunisce gli amanti della musica heavy metal che si recano fin qui per scatenarsi al ritmo delle canzoni di band locali e di fama internazionale.

Se non avete avuto tempo di darvi una sistemata prima di uscire di casa, non preoccupatevi. Per le signore, consigliamo il salone di bellezza di recente apertura “MilkAndSpice”, che si prenderà cura delle vostre unghie e delle vostre acconciature; mentre per i signori, “BoyCut”, che offre i migliori tagli di capelli maschili della zona.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta