Il folklore invade Mosca

I disegni della tradizione russa non sono affatto fuori moda e si incontrano sempre più spesso a Mosca, dipinti anche sulla carrozzeria delle auto (Foto: Elena Pochetova)

I disegni della tradizione russa non sono affatto fuori moda e si incontrano sempre più spesso a Mosca, dipinti anche sulla carrozzeria delle auto (Foto: Elena Pochetova)

I tradizionali disegni russi sono tornati per le strade della città: si vedono auto verniciate con i disegni delle vecchie scatole laccate russe e jeans ricamati e frigoriferi dai motivi in porcellana blu Ghzel

Di tanto in tanto si incontra a Mosca un filobus agghindato con una livrea che imita la porcellana russa Gzhel del XIX secolo. Ma anche questo impallidisce in confronto al fascino visivo dei servizi igienici pubblici decorati ricalcando la combinazione di colori rosso-oro-e-nero tipica della tradizionale pittura russa Khokhloma.

Questo genere di disegni ispirati alla tradizione potevano essere visti anche nel corso degli anni Novanta, verniciati a spruzzo sulle moto e così via. Tuttavia, la loro attuale popolarità di massa si è sviluppata solo nel corso degli ultimi anni. È possibile incontrare sempre più ragazze in giro per Mosca che indossano abiti in “stile russo”, smentendo lo stereotipo che sono “solo per le nonnine”. Anche le grandi star internazionali come Gwen Stefani si sono innamorate degli abiti prodotti in piccole città della Russia, come Pavlovsky Pasad.

Nonostante l'enorme varietà di modelli nei vecchi dipinti russi, l'attuale trend nei centri russi del fashion segue principalmente solo due tradizioni: la pittura in stile Khokhloma e la porcellana Gzhel.

La porcellana Gzhel è un’antica arte russa che risale al XVI secolo. Le opere sono caratterizzate tipicamente da motivi di colore blu cobalto su uno sfondo bianco. Il nome deriva da un piccolo villaggio nella zona metropolitana di Mosca che produce ceramiche. I tradizionali soggetti della porcellana Gzhel erano uccelli e fiori.

La pittura in stile Khokhloma veniva utilizzata per produrre articoli per la tavola multicolori in legno laccato. È sempre stata più popolare del Gzhel tra i russi. Deve il suo nome a un grande  insediamento commerciale localizzato nella regione di Nizhny Novgorod, Khokhloma.

Anche se la ritrovata mania per lo stile russo poteva essere notata  nelle città già negli anni Novanta, è diventata un fenomeno di massa solo negli ultimi tempi. La gente dice di solito che l'idea di valorizzare “i bei vecchi tempi” è stata avanzata per la prima volta dal designer russo Denis Simachev nel 2007, in occasione dell’uscita della sua collezione primavera-estate.

Tuttavia, è improbabile che si sarebbe aspettato di vederla spuntare sui mezzi di trasporto pubblico o nei bagni. Tutto è iniziato in maniera molto innocente, con la gente che riproduceva i disegni con la vernice a spruzzo sulle proprie Porsche o Ducati, e anche con l’iPhone decorato in stile Khokhloma in edizione limitata.

Denis Simachev ha persino decorato dei frigoriferi con questi motivi. “Certo, è possibile acquistare un frigorifero bianco, ma quanto è noioso? Invece, si può comprare un frigorifero decorato in stile Khokhloma! Ed è anche patriottico. È una scelta personale. Si può essere noiosi, oppure si può essere patriottici!”, dice Simachev.

}Abbiamo parlato con le persone che hanno scelto di decorare le loro auto, i loro vestiti o cellulari ricorrendo ai disegni tradizionali russi. Mentre parlavamo gli abbiamo chiesto cosa li affascinava in questo e come avevano reagito le altre persone in città?

Aleksandr Reiss, proprietario di una Porsche Boxter S (Matryoshka)
L'auto aveva già questa particolare verniciatura, quando Aleksandr l’ha comprata. La verniciatura in stile Khokhloma è costata al proprietario originario circa 450.000 rubli (15.000 dollari). La macchina ha fatto girare la testa a molti non appena è apparsa sulle strade di Mosca. In questi giorni, si nota nella parte occidentale della città, lungo le autostrade Mozhaisk e Rublyovskoe. “Per me, la cosa più importante è la reazione che la vettura suscita negli altri -, dice il proprietario. - Dovresti vedere i loro sorrisi!”. E questo è molto importante per Aleksandr: “Per un po’, questa Porsche è stata così popolare che una folla di ragazze usava radunarsi attorno per avere l’opportunità di scattare una foto ogni sabato”.

Natalya, proprietaria di una Bmw X5
Il marito di Natalya, Maksim, ha voluto farle un regalo quando è nato il loro bambino nel 2009 e ha avuto l'idea di verniciare il cofano della sua auto con motivi in stile russo. “Certamente è una macchina tedesca, ma ho voluto renderla unica e darle un tocco russo”. La prima idea è stata un disegno sullo stile della porcellana Gzhel, ma ha reso la vettura, secondo Maksim, “come una specie di teiera su ruote”. Così hanno deciso di cambiare per lo stile Khokhloma, anche se non con i classici motivi floreali, utilizzando invece un modello grigio per via dell’effetto migliore su un’auto di colore bianco. Maksim stesso ha sviluppato il disegno, e un team di artisti e specialisti della vernice a spruzzo lo ha realizzato.
 

Evgenja Altseyeva, proprietaria di una Chevrolet Cruze chiamata “Kuzma” e di un telefono e di jeans decorati in stile Khokhloma
Se le chiedi perché lo ha fatto, Evgenja dice che lei avrebbe voluto questo tipo di modello anche per la sua prima automobile, una Lada russa. Ma all’epoca era una studentessa e non poteva permettersi una simile verniciatura sulla sua auto. Quando però ne ha acquistato una nuova nel 2012, ha disegnato lei stessa gli schizzi e scelto i colori, attenendosi al classico schema floreale e di colorazione. Evgenja confessa che le piace l'idea che la verniciatura la leghi allo stile classico russo e la considera emblematica dei suoi sentimenti patriottici. Ha avuto anche un telefono cellulare rivestito con un disegno in stile russo e indossa jeans decorati con un motivo in stile Khokhloma, insieme a una sciarpa abbinata.

Aleksandr Belov, consulente d'immagine e personal stylist, proprietario di un computer portatile decorato in stile Khokhloma
“Amo le cose dotate di un proprio stile particolare. Le idee della Russia nell’insieme, e la tradizione russa in particolare, mi sono molto affini. Mi piacciono i vestiti, gli articoli per la casa e altre cose che esprimono quelle idee. Ecco perché ho ridipinto il mio computer portatile in stile Khokhloma. Non ne vedrete un altro simile”.

Ivan Kolomoitsev, proprietario di due smartphone
“Mi piacciono molto i disegni e lo stile ornamentali russi. Li sento molto vicini, come se mi appartenessero. Mi piacciono i motivi russi nelle creazioni di Simachev, sono molto presenti nei suoi abiti. Denis non produce vestiti, produce emozioni. Il suo abbigliamento è sorprendente, memorabile, utile e racchiude lo spirito russo. I miei amici in Europa mi hanno spesso chiesto da dove arrivavano queste cose. Quando hanno scoperto che erano state fatte a Mosca, sono venuti qui e le hanno comprate”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie