Belochka, il dessert croccante dal morbido ripieno che piacerà ai vostri bambini

Legion Media
In russo significa “scoiattolo” ed è uno dei dessert più amati fin dai tempi sovietici. Si prepara in poco tempo e il risultato è da “Wow!”

Al giorno d’oggi è difficile ricostruire la storia del dolce “Belochka” (scoiattolo, in russo). Sembra che sia stato inventato in una famiglia del Caucaso per il matrimonio della figlia: volevano stupire gli ospiti e per il grande evento sfornarono uno squisito dolce, ribattezzato poi “Belochka”. Grazie agli ingredienti facilmente reperibili e a un processo di cottura piuttosto semplice, la ricetta si è diffusa in poco tempo, acquisendo una grande popolarità. 

In altre zone è conosciuta con nomi diversi, come Nezhnost (tenerezza) o Jozhik (riccio). 

Chi ha vissuto durante il periodo sovietico ricorda con chiarezza questi dolci esposti nelle vetrine delle pasticcerie. Nel corso degli anni la ricetta è rimasta invariata e richiede un tempo di preparazione piuttosto veloce (un’ora o poco più). Volete prepararla anche voi? Pronti? Via!  

Ingredienti per l'impasto:

  • Farina - 350 gr
  • Uova - 6 pezzi
  • Zucchero vanigliato - 10 gr
  • Zucchero - 350 gr
  • Burro - 250 gr
  • Nocciole - 100 gr
  • Lievito in polvere - 10 gr

Ingredienti per la crema:

  • Burro - 200 gr
  • Latte condensato - 1 barattolo

Preparazione:

  1. Fate in modo che tutti gli ingredienti siano già pesati e pronti all'uso. Fate sciogliere il burro (250 gr) e lasciatelo raffreddare leggermente; mescolate la farina con il lievito in polvere, quindi tostate le noci in una padella e tritatele, facendo attenzione a non ricavare pezzi  troppo piccoli.
  1. In una ciotola a parte, sbattete le uova e mescolate energicamente aggiungendo gradualmente lo zucchero e lo zucchero vanigliato. Potete farlo con un mixer. 
  1. Diminuite la velocità del mixer e iniziate ad aggiungere gli altri ingredienti: versate il burro fuso ormai raffreddato e le noci. Mescolate bene il tutto.
  1. Aggiungete la farina con il lievito, mescolando costantemente fino a quando si sarà distribuita uniformemente. La consistenza dell'impasto dovrà essere “media”, cioè non troppo densa né liquida. Per regolarvi, osservate le foto allegate. 
  1. Coprite il fondo di una teglia con carta da forno, versatevi l’impasto e distribuitelo uniformemente su tutta la superficie con una spatola. Preriscaldate il forno a 180°C e cuocete la torta per 25-30 minuti. Verificate il tempo di cottura facendo la prova dello stuzzicadenti. Una volta pronta, lasciatela raffreddare.  
  1. Passiamo ora alla preparazione della crema: sbattete il latte condensato in una ciotola con un mixer e aggiungete il burro tagliato a pezzi, un po’ alla volta (vi suggeriamo di togliere il burro dal frigo con un po’ di anticipo, in modo da ammorbidirlo leggermente). Continuate a mescolare l’impasto fino a ottenere una crema omogenea.
  1. Tagliate la torta ormai raffreddata in piccoli dischi. Riducete in briciole i ritagli del dolce e metteteli in una ciotola separata. Otterrete circa 30 piccole torte che dovrete poi tagliare a metà nel senso della lunghezza.
  1. Spalmate un cucchiaio di crema sulla superficie di ogni metà inferiore; ungete di crema i bordi dei tortini e coprite la parte superiore con altra crema, infine ricoprite ogni tortino di briciole. Ripetete l’operazione con tutti i dischi. Trasferite la vostra “Belochka” in frigorifero per un paio d'ore, in modo che i tortini farciti si ammorbidiscano e acquisiscano consistenza.
  1. Toglieteli dal frigorifero e lasciateli riposare per 10-15 minuti prima di servirli, visto che contengono una crema a base di burro. Gustateli con una tazza di tè o caffè.

Buon appetito!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie