12 squisite ricette russe con grano saraceno (fra cui il grechotto: il risotto fatto con la grechka)

La regina delle tavole russe è la grechka, il grano saraceno: bollita, fritta o addirittura cotta in stile “risotto”. Quale versione vi piace di più?

1 / Grechka bollita

Ecco una ricetta facile e veloce! Sciacquate il grano saraceno e cucinatelo in un pentolino d’acqua (in proporzione 1:2) per 15-20 minuti. Aggiungete sale a piacere e conditelo con una noce di burro. 

Se volete svegliarvi la mattina e trovare la grechka già pronta, preparatela la sera prima semplicemente versando l’acqua calda sui chicchi di grano e lasciandola in ammollo per tutta la notte. 

2 / Zuppa di latte e grechka

Questo è il porridge che i bambini russi mangiano ancora oggi a colazione. Fate bollire la grechka, lasciandola leggermente al dente; aggiungete un po’ di latte e fate bollire per altri 5 minuti. Aggiungete zucchero, miele o bacche fresche a piacere.

3 / Grechka con uovo fritto 

Ecco un’altra colazione a base di grechka, ricca di carboidrati e proteine. Fate bollire la grechka e servitela con un uovo fritto. Se preferite, potete cucinare l’uovo direttamente in padella con la grechka già pronta, mescolando per qualche minuto. Potete aggiungere delle verdure a piacere o dei pezzi di avocado.

4 / Grechka fritta con funghi 

Questo è uno dei contorni preferiti dei russi e lo potete facilmente trovare in molti ristoranti locali. Può essere servito anche come piatto principale, ed è perfetto anche per i vegetariani. Lasciate soffriggere un po’ di cipolla tritata finemente, aggiungete i funghi tagliati a pezzetti e aggiungete la grechka già bollita. Mescolate e lasciate riposare 5 minuti.

5 / Grano saraceno con ciccioli

Questo è un porridge nostalgico dell'era sovietica, molto grasso e gustoso. Potete usare i ciccioli o la pancetta di maiale: friggeteli con un filo d’olio, aggiungete cipolla, carote, funghi e altre verdure a piacere. Completate con un paio di uova sode. 

6 / Grechka “Italian style”

Alcuni russi preparano la grechka in stile “risotto”: negli ultimi anni questa tecnica ha persino preso il nome di “grechotto”! Soffriggete una cipolla e una carota tritate finemente, aggiungete un po’ di carne macinata (la ricetta tradizionale prevede un mix di maiale e manzo); soffriggete per qualche minuto, quindi aggiungete la grechka cruda e versatevi l’acqua (o brodo, se preferite). Cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti finché la grechka non sarà pronta. 

7 / Polpette di grechka 

Ecco un altro bel piatto vegetariano: mescolate la grechka cotta con cipolla fritta, uovo e un po' di formaggio grattugiato. Aggiungete verdure a piacere o qualsiasi altro ingrediente (per esempio funghi o mais). Mescolate il tutto, formate delle palline e friggetele.

8 / Involtini di cavolo ripieni di grechka 

Friggete la grechka con funghi, o semplicemente con cipolla e carote; farcite una foglia di cavolo e scottatela in acqua bollente. Trasferite gli involtini in padella e versatevi sopra della salsa di pomodoro mescolata con un cucchiaio di panna acida. 

9 / Gnocchi con grano saraceno

Questo è un piatto russo molto antico, conosciuto fin dal XVI secolo; purtroppo con il trascorrere del tempo è stato un po’ dimenticato. Si chiama “kundiumy”: si tratta di gnocchi di patate ripieni di funghi e grano saraceno (un abbinamento perfetto!). Il segreto è non bollirli, ma cuocerli al forno. 

10 / Frullato con grano saraceno verde 

I chicchi di grano saraceno che si comprano al supermercato sono fritti: ecco perché hanno quel tipico colore marrone. Ultimamente si sta imponendo una nuova tendenza: quella del cosiddetto grano saraceno verde, cioè non lavorato. Versate acqua calda sul grano saraceno e lasciatelo in ammollo per una notte (potete bollirlo, ma ciò riduce le vitamine). Aggiungete banana, acqua o latte, miele o sciroppo a piacere, e qualsiasi altra frutta o bacche. Infine, frullate il tutto.

11 / Pancake con farina di grano saraceno 

La farina di grano saraceno può essere un ottimo sostituto della farina comune, e molto utile se volete mantenervi in forma. Potete ricavare voi stessi la farina di grano saraceno lasciando asciugare la grechka su una padella e frullandola finché non diventa farina, o più semplicemente comprandola già pronta. Per preparare i bliny, aggiungete latte, uova, zucchero e sale a piacere e un cucchiaio di olio vegetale. Friggete su una padella riscaldata. 

12 / Biscotti di grano saraceno 

Ecco un altro dessert a base di farina di grano saraceno. In questo caso è importante rispettare le proporzioni, quindi mescolate 150 gr di farina, 3 cucchiai di cacao in polvere, 4 cucchiai di zucchero (o miele), 1/2 cucchiaino di soda e 2 gr di vanillina. A parte, mescolate un uovo, 100 gr di ricotta e 90 gr di burro fuso. Unite il tutto e mescolate; formate dei biscotti con le mani e cuoceteli sopra un foglio di carta da forno per 20-25 minuti a 180°C.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie